Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Racconti

n°12 del 16 Ottobre 2021

Lo gnomo con il cappuccio giallo

Nel profondo del bosco secolare viveva un piccolo gnomo che portava sempre un cappuccio giallo. Aveva una casetta di legno pitturata di giallo, recinta da una siepe anche lei pitturata di giallo. Nel giardinetto crescevano alberi da frutta e fiori grandi come la stessa casa.Ogni mattina presto, lo gnomo si

Continua
n°12 del 16 Ottobre 2021

GUENDALINA E CLEMENTINO – (la vacca e il bue)

Guendalina, perché una vacca meravigliosadalla mammella strepitosa come te, staassieme ad un rudere di bue come me?Perché tu bruchi l’erba più dura e legnosae lasci i teneri germogli a me?Perché quando le mosche mi tormentanocon la tua coda le scacci, dandomi sollievo?Perché quando ho bisogno di sfogarmi tu mi stai

Continua
n°12 del 16 Ottobre 2021

FINE DI UN’ESTATE

Erano arrivati alla Locanda del Passo, che a orecchio sembrava un luogo situato in montagna o almeno in collina, e invece sprofondava nelle molli rive del Pò, giusto dove questo sfociava nel mare. Un’ora prima Matt aveva abbottonato il giubbotto e si era scrollato di dosso qualche migliaio di moscerini,

Continua
n°11 del 17 Settembre 2021

TURKISH BLUES

La bocca del traghetto li aveva vomitati dieci giorni prima sul molo di Durazzo, avevano già percorso più di quattromila chilometri verso Est e la temperatura ormai sfiorava i quaranta gradi. Arturo cominciava ad averne abbastanza di quel caldo, e strada davanti ne avevano ancora un sacco. Superarono non senza

Continua
n°10 del 09 Agosto 2021

UNO STRANO AMORE

Un giorno Elena si svegliò e lo vide, si sgranò gli occhi, le sembrava un sogno: alto, con gli occhi azzurri, i capelli lunghi neri e ondulati. Elena gli chiese come si chiamava, egli rispose dolcemente: “Non ti ricordi, sono Alessandro il tuo compagno di scuola.” Ella non si ricordava

Continua
n°08 del 26 Giugno 2021

L’URAGANO

“Ma com’è che ti è venuto in mente di fare il venditore?” chiese Francois a Tony, mentre succhiava avidamente le chele di un astice. Fuori pioveva, tanto per cambiare, e il mare era parecchio agitato. La vetrata del ristorante dava proprio sulla spiaggia, e l’atmosfera all’interno era piacevole e silenziosa,

Continua
n°08 del 26 Giugno 2021

ARRIVEDERCI BIANCHINO

Te ne sei andato via senza nemmeno un piccolo preavviso. È vero, in realtà, sei parso più fragile dagli altri quasi fin da subito ma io non ho mai voluto vederti così: eri bello, bellissimo.Il tuo pelo era bianco candito e il tuo musetto tanto dolce. Mi hai suscitato immediatamente

Continua
n°07 del 03 Giugno 2021

UN AMORE COSÍ

Pareva che l’estate non volesse arrivare, quell’anno. Il cielo non smetteva di buttare acqua da oltre un mese e le rose sbocciate da poco, gonfie di pioggia, reclinavano i loro fiori senza profumo sul prato fradicio davanti a casa. Erano giorni in cui il tempo sembrava rallentare, per Stella. Giorni

Continua
n°07 del 03 Giugno 2021

LA CURVA

L’episodio che mi accingo a raccontare , per come si è concretizzato, è veramente molto singolare.Un anno prima del mio matrimonio (siamo nel giugno 1992), la sera rientro in casa distrutto, (rammento che sono un contadino ed un allevatore di vacche da latte), dico a mia mamma: “faccio una doccia

Continua
n°06 del 15 Maggio 2021

L’INCONSAPEVOLE SORRISO

Si sarebbero sfogliate le ore come quelle di un mazzo mescolato di fretta e senza interesse. Era il primo capodanno nella sua nuova casa, finalmente. Certo mancavano ancora delle sedie, qualche scaffalatura, poche tende, ma adesso somigliava a una casa abitata e, soprattutto, alla sua casa.Peccato che fosse solo piena

Continua