Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

L’INFORMATICA SECONDO HK STYLE

Bentornati nella nostra rubrica bisettimanale che tratta di informatica e tecnologia. Oggi abbiamo deciso di parlare di Cloud, viste le numerose richieste dei clienti che ci chiedono: cosa è e come è nato il Cloud? Come funziona? Qual è il migliore o il peggiore? E’ sicuro?
Rimbocchiamoci le maniche allora, e vediamo di fare un po’ più di chiarezza.

Il Cloud (termine inglese che significa “Nuvola“) è uno spazio di archiviazione virtuale personale, chiamato anche Cloud Storage, che può essere raggiunto in qualsiasi momento se si è in possesso di una connessione Internet.
Permette di memorizzare tutti i propri file personali in un “luogo” accessibile in ogni momento, e sul quale si possono compiere varie operazioni di gestione dati.
Inoltre, la sincronizzazione include servizi che permettono di effettuare un Backup sul proprio spazio personalizzato.
In questo modo, qualsiasi dispositivo sincronizzato e connesso con il vostro Cloud renderà i dati fruibili ovunque voi siate.

Come è nato e si è sviluppato il Cloud?
Grazie al repentino sviluppo di Internet, milioni di dispositivi possono collegarsi contemporaneamente alla grande vastità di informazioni presenti in rete. Per questo motivo, si è reso necessario dover conservare online file e documenti, e renderli accessibili in qualsiasi momento.
Nel corso degli anni sono stati creati moltissimi servizi che hanno permesso i primi scambi di file, chiamati tecnicamente File Sharing (trasmissione e diffusione di file), quali posta elettronica, SMS, MMS, ecc..
Arrivando ai giorni nostri, le soluzioni di salvataggio Cloud sono innumerevoli, ad esempio: Google Drive, Mega, DropBox, iCloud, ecc..
Oltre all’accessibilità istantanea dei propri dati, è nata anche la necessità di creare cloni virtuali dei propri dispositivi elettronici, ripristinabili in ogni momento: ecco la nascita del Backup in Cloud, ovvero non locale nelle proprie case o nelle proprie aziende ma su server sicuri posti all’esterno.

Il Cloud è sicuro?
Il Cloud è sicuramente una soluzione efficiente per guadagnare spazio locale ed accedere in tutta comodità ai propri documenti, ma non per questi motivi deve essere considerato inespugnabile.
Esistono infatti molteplici minacce, presenti sul Web, che potrebbero violare le difese dei nostri account Cloud (Spyware, Malware, Account hijacking, Data breach, Denial Service), ma allo stesso tempo esistono molte misure di sicurezza che ci permettono di visualizzare i nostri dati in totale tranquillità. E’ importante sapere che sta anche a noi riuscire a navigare prudentemente sul Web, evitando di incappare in minacce e pericoli che potrebbero andare ad alterare la nostra sicurezza e quindi gli accessi ai nostri dati.

Quali soluzioni Cloud esistono?
Di seguito elenchiamo una lista delle migliori soluzioni Cloud totalmente gratuite ed accessibili a tutti. Per utilizzi professionali esistono possibilità di upgrade a pagamento con eventuale aggiunta di servizi interni:
Non esistono solo le soluzioni online: è possibile infatti, tramite l’utilizzo e la configurazione di un server di rete NAS (Network Attached Storage), creare un Personal Cloud nella propria rete domestica o aziendale, con possibilità di accesso tramite rete o remoto grazie a VPN o accesso da indirizzo esterno, quindi con lo stesso risultato di un Cloud gratuito, ma personalizzato e totalmente gestibile.
Per questa soluzione fate pure riferimento ad HkStyle: siamo rivenditori ed installatori certificati QNAP, il brand più importante di NAS a livello mondiale.
A tal proposito vi invito a guardare il nostro video riguardante un piccolo QNAP, ottimo da utilizzare a casa o in ufficio:


Curiosità e novità
Ultimissima novità del mondo Apple, presentata all’evento “Time Flies” del 15 Settembre 2020, è Apple ONE, ovvero l’unione dei servizi Cloud dell’azienda di Cupertino.
“Apple One” dà una svolta ai servizi Cloud classici, racchiudendo le features più utilizzate dagli utenti in alcuni piani distinti. Quindi iCloud, Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade, Apple News+ e il nuovo Apple Fitness + saranno presenti in un’unica soluzione cloud prossimamente disponibile per gli utenti.

Come si utilizza il Cloud che abbiamo deciso di adottare?
Indipendentemente dal servizio che abbiamo deciso di utilizzare, c’è sempre una registrazione da effettuare, solitamente tramite mail, che una volta confermata vi permetterà di accedere al vostro spazio on line, tramite browser web, app o programmi dedicati. In ultimo dobbiamo ricordare che con gli smartphone, non appena registriamo il prodotto Apple o Android, i servizi Cloud si rendono automaticamente disponibili all’utente e se attivati permettono un backup completo dei nostri dispositivi mobile verso il Cloud del brand proprietario. E’ sempre bene attivare questo servizio, nel limite dei Gb a disposizione, in modo da avere un backup continuativo ed automatico della maggior parte dei nostri dati.


Ora che avete capito cosa è il Cloud e come funziona, quale utilizzerete o state utilizzando? Fatecelo sapere all’indirizzo global@hkstyle.tech.
Per approfondimenti, richieste e qualsiasi domanda scriveteci all’indirizzo global@hkstyle.tech. Non dimenticatevi di visitare il nostro sito www.hkstyle.tech ed i nostri social Facebook, Instagram e Linkedin: hkstyle.tech, CCA.CentroAssistenzaComputers, InsideConnection.tech ed OfficinaInformaticaCH. Per aggiornamenti in tempo reale abbiamo anche il canale Telegram: HkStyle – News, offerte e molto altro!
Grazie a tutti per averci letto e alla prossima da Stefano e Lorenzo.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email