Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Anime nel Vento

n°04 del 19 Marzo 2022

MANI GENEROSE

ABBIAMO APPRESO DELLA MORTE DEL DOTTOR ROMANI VECCHI,EX PRIMARIO DELL’EMATOLOGIA DELL’OSPEDALE DI ASOLA. UN UOMO DI GRANDI VALORI CHE SAPEVA AIUTARE TUTTI INDIPENDENTEMENTE DA RAZZA,COLORE, IDENTITÀ. QUALITÀ CHE LO HANNO CONTRADDISTO COME MEDICO VERO, REALE. Lieve battito d’alisommuove, smussaricordi amari, lontani.Gesti riaffioranosi fanno salsedineil petto fanno ansare.E’ volato in cieloil

Continua
n°04 del 19 Marzo 2022

ALDO IL GRANDE (Anniversario)

Non esisteva oggettoche tu non sapessi aggiustare.Il tuo caldo vocionemi faceva pensaredi avere dinanzi un impari saggio;ti dovevo ascoltare.Ogni tuo consigliosi stampava nel cuore,come fosse scolpitosu una Pietra Miliare. Giordano

Continua
n°02 del 13 Febbraio 2022

RAGGIO DI SOLE

IN RICORDO DEL SIGNOR CARLO PERINI DI CASALMORO.UNA CALDA VICINANZA AI FAMIGLIARI, IN PARTICOLAR MODO ALLA MOGLIE BRUNA. Giunge sempre improvvisa la morteponendoci in interrogazione, in solitudine.Fede insegna ad aver fedeconsapevoli che il presenteè solo un passaggiooltre attende, fra spire dorateluce che non tramontapace che non si consuma.Nel mezzo, di

Continua
n°02 del 13 Febbraio 2022

LA STORIA DI SARA MARIUCCI

Sara nasce a Perugia il 31 dicembre 2002.La sua breve storia s’incentra nell’estate 2006, fra luglio ed agosto, mentre la famiglia Mariucci si trovava in Calabria a Francavilla Marittima, ospitata a casa di Rosa Armentano, sorella della mamma e zia di Sara.Il presunto incontro con la Madonna è riconducibile verso

Continua
n°01 Gennaio 2022

RENATO

Renato era briosità, sobria allegriasommesso candoresilenzio carico di suono.Fra le dita, tesseva trametamburellava, ritmi arcaniamava ascoltare,annuire con dolcezzatendere la mano.Ricchezza d’animolo distingueva fra millebellezza maturalo faceva primizia.Sorella morteimprovvisa è giuntaseco ha condotto, presente e passatodietro lasciando, scie di doloreper un distacco amaro.Come fiore dalla fragranza delicata,inebrianteora veste, giardino incantatofra le

Continua
n°01 Gennaio 2022

GIOVANNI BARATTA

Giovanni Baratta amava il suo lavoro da orologiaio, amava i Remedellesi e tutti coloro che gli volevano bene. Dal lontano 1973 riparava con tanto amore gli orologi, ascoltava lo scandire del tempo… quel tempo che per lui ora è eterno e da lassù veglierà su di noi per sempre. Dalla

Continua
n°01 Gennaio 2022

DANTE

Dante erabellezza, spensieratezzamatura allegria, amore per la vitacondivisione piena, incondizionata.Fra le sua mani, sui polpastrelli tesiscandiva ritmi, tempi remoti, di giovinezzafatta di stenti, di traguardi, di passione.Amore ed ancora amore, sapeva donarerecare, condire di speranza.Nei ricordi lontani, lo rivedoarmato di pazienza, di misericordiaprendere la mano di Vittoriacondurla, assieme sperare.Erano quelli,tempo

Continua
n°01 Gennaio 2022

LA SIGNORINA LINA

La signorina Linaaccoglieva, nel grande cortilevestito di piante e di fioripiccoli e grandi, con sorriso allegro.Timida, di una riservatezza acutaoperosale mani affondava, nella terrai bulbi carezzava,le tenere foglioline, faceva proprie.Cent’anni da poco compiutifra le braccia del Padreha deposto il capoteneramenteha salutato la vita.Anche per lei un grazieper la cortesiacon cui

Continua
n°01 Gennaio 2022

SERAFINA

UN DONO PER SERAFINA, DONNA DI GRANDE VALORI E D’ALLEGRIA BRIOSA. Serafina era, allegria misurata, battito di ventotorpore quieto, ascolto interessato.Fra le dita, tesseva trame, dolcezzanel sorriso, bellezza genuina, nei gesti.Amore per la vita, per la condivisionel’accompagnava, nel quotidiano vivere.Passione per la famiglia la portava,a vivere ogni giornocon rinnovato fervorefra

Continua
n°01 Gennaio 2022

SEMPLICITÀ

UN PENSIERO PER IL SIGNOR BOSIO LUIGI Scocco di campana, pesante,ha risuonato, per le vie del paesello.In un battito d’ali, frettolosamenteè volato in cielo, il signor Luigi Bosiosenza fare rumore,con passo felpatoha solcato l’eterno.Di lui nella memoriaserietà misuratabonaria condivisionecordialità gentileallegria quietacondivano il passo.Fra le labbra, solerti fluivanoframmenti di passatodi vita

Continua