Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

LE DONNE EGIZIANE SCENDONO IN CAMPO

Le donne egiziane sono scese in campo per rivendicare i loro diritti. Si vuole portare la donna a tornare ai tempi del medioevo quando l’uomo padrone poteva fare quello che voleva, ovvero avere una schiava a suo servizio. Se questo accadrà significa che per la donna non ci sarà libertà, ma sottomissione ad un marito padrone. Inoltre non ci sarà inoltre alcuna possibilità di lavoro. Data la poca libertà di stampa nell’ambito nazionale ma anche internazionale, le donne egiziane si sono rivolte a questa redazione per rivendicare i loro diritti, e noi siamo qui per non sottrarci al nostro dovere di cronisti della realtà nonchè della storia. Le scuole sono chiuse, non c’è lavoro e le donne sono allo sbaraglio come fantocci dove ognuno, in un contesto al limite dell’anarchia, può fare quello che vuole. Ora noi rivolgiamo questo appello a tutti coloro che lottano a favore della donna, per bloccare non soltanto questa situazione, ma anche per dire che “nessuno ha il diritto di violentare, umiliare e offendere la donna.” Se veramente sarà approvata la legge dello shari’a, potrebbe essere davvero una sorta di “fine” per le donne. Noi come giornale presente anche on line attraverso queste, proviamo a sensibilizzare la pubblica opinione e le varie associazioni impegnate sul campo e non, oltre a tutti coloro che intendano fare qualcosa per combattere questa situazione. Ognuno per ciò che inerisce le sue possibilità, secondo pura coscenza. L’inviata, Luisiana Ruggeri

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email