Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

LA DONNA ALCOLISTA

“A quel tempo Marty, donna molto attraente alle soglie dei quarant’anni aveva molto credito presso giornali, mentre viaggiava per il Paese per conto della sua Commissione Nazionale di prevenzione dell’alcolismo. I ritagli di giornale cominciarono ad arrivare al Quartier Generale di A.A.: Marty era spesso fotografata di faccia e identificata come un A.A.” L’8 marzo si è festeggiato l’anniversario della scomparsa per le donne che erano al lavoro. Dà li ogni anno la festa della donna è un omaggio a noi per ciò che siamo al mondo. Siamo lavoratrici o casalinghe, siamo mogli oppure single, siamo madri oppure no ma siamo quelle che se mai decidiamo di scioperare il mondo si fermerebbe. Tuttavia c’è un altro tipo di donna. L’alcolista. La donna alcolista deve combattere perché su di lei grava la vergogna. Sia di sè stessa ma soprattutto del mondo sociale. Essere delle donne alcoliste è per la società quasi uno scarto. la donna alcolista vive in solitudine senza poter condividere quanto male fa ad essere tale. Perché si dà per scontato che essa debba essere una brava moglie tutta precisa, una madre perfetta, sempre attenta, educando al massimo i propri figli.
La donna alcolista si nasconde ancora.
Per la paura e la vergogna. Allora più che farvi gli auguri voglio dirvi grazie per avermi trasmesso il messaggio. Perché appena che si fa una chiamata la prima cosa che si pensa è “ci sarà una donna?”. È attraverso il coraggio di chiedere aiuto che avete avuto un gruppo e io ero tranquilla perché non ero l’unica. Forte e coraggiose eravate nei gruppi a parlare dei vostri fondi. E se oggi mio figlio ha una madre sobria che non ha conosciuto la mamma alcolista attiva è grazie alle vostre testimonianze. Grazie per quelle donne degli anni passati che erano davvero uniche e da sole contro una società dove non era ammissibile che una donna bevesse, forti da entrare in gruppo AA. E allora grazie ad AA, alle nostre meravigliose tradizioni, in particolare la terza che ci dà la possibilità di stare in AA senza vergogna dove raccontare le nostre esperienze, i nostri sogni. È davvero unica e magica la nostra associazione. Continuano a trasmettere il nostro messaggio attraverso la buona volontà nel fare servizio per essere di aiuto a tutte le donne che hanno bisogno ancora.
Continuate a stare unite perché tanto c’è da fare. Desidero fare i migliori auguri a tutte quante continuano a non avere paura di rompere l’anonimato per aiutare un’altra amica alcolista in sofferenza. Buone 24 ore.

Numeri utili
Numero Verde 800 411 406
Sito web www.alcolistianonimiitalia.it
Per riunioni on line consultare il sito
https://www.aa-arealombardia.it/

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email