Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

“IL MIO MIGLIORE AMICO” di Tess Callahan

La nostra biblioteca, situata a Remedello Sotto in prossimità della scuola dell’infanzia, in piazza Ruzzenenti, vi aspetta con tante altre novità ogni lunedì e giovedì dalle 17 alle 19. Se volete contattarci e verificare la disponibilità dei vostri libri preferiti telefonate al numero 328-1807645. “I libri più letti” 1° Le luci di settembre di Carlos Luis Zafon 2° Le figlie perdute della Cina di Xue Xinran 3° Una donna libera di Danielle Steel “Perché leggerli” IL MIO MIGLIORE AMICO di Tess Callahan L’autrice, pittrice ed insegnante, ha conseguito un Master in Fine Arts in narrativa presso il Bennington College ed ha scritto per Newsday e diverse altre riviste, è madre di due gemelli e ama viaggiare. Il mio migliore amico è il suo primo romanzo. April e Buddy sono fratelli e con loro sono cresciuti come tali anche Oliver ed Al, che non lo sono per sangue ma perché il loro padre é stato allevato dalla nonna paterna di April. Vivono l’infanzia e l’adolescenza sempre insieme e tra April e Oliver si crea un rapporto speciale: lui è l’amico ed il confidente sul quale lei può sempre contare in qualsiasi frangente. Oliver è cresciuto come il classico bravo ragazzo: educato, razionale ed intelligente, sogna di fare il musicista ma il destino lo porterà a scegliere la facoltà di giurisprudenza e quindi ad allontanarsi per gli studi. April, bella, solare e piena di vita, da ragazzina perde entrambi i genitori, resta disorientata e priva di punti di riferimento; diventa introversa, cinica, trascurata ed autolesionista, lavora in un bar, conduce una vita incasinata ed è sempre alla ricerca di relazioni sentimentali con uomini più vecchi di lei e dai comportamenti un po’ brutali. Il romanzo inizia con l’incidente stradale nel quale trova la morte Buddy, il fratello diciottenne al quale April era molto legata avendolo cresciuto dopo la morte dei genitori. Oliver è ritornato da pochi mesi, dopo cinque anni di assenza, ed il tragico evento li fa rincontrare. Durante il funerale lui l’avvicina premuroso offrendole aiuto e conforto in questo momento straziante della sua vita. Quel legame che li aveva visti condividere giochi, avventure e turbamenti giovanili e che sembrava svanito con l’allontanamento si riaccende nel momento in cui egli si rende conto della fragilità dell’amica ma molti sono i conti rimasti in sospeso a suo tempo ed ora, per il bene di tutti, urge fare chiarezza sul vissuto della loro adolescenza. Oliver, brillante studente, sta per laurearsi in legge ed il suo futuro è orientato verso una promettente carriera, è fidanzato con Bernadette, una ragazza equilibrata come lui che fa l’insegnante a dei bambini disabili e con la quale sta organizzando il loro matrimonio. April, che porta nel fisico e nell’anima le profonde “ferite” subite da giovanetta, sta vivendo, (come se avesse colpe da scontare), l’ennesimo rapporto autodistruttivo con T.J., un balordo brutale, che la vuole a tutti i costi perché le ricorda la moglie, a suo dire suicida, ma della cui morte é sospettato. April, avendo parenti comuni é, suo malgrado, costretta a frequentare Oliver e questo darà loro modo di analizzare il passato, confrontarsi, anche duramente, per trovare quelle risposte finora rimaste in sospeso sulle scelte fatte in passato e quelle da fare per la vita futura….. Un inizio un po’ lento prima che la lettura diventi appassionante su questa struggente storia del profondo sentimento tra un ragazzo ed una ragazza, diventati un uomo ed una donna, che tarderà a rivelarsi perché confuso tra gli altri che hanno aleggiato sulla loro vita. Finale che sorprende ed aperto all’interpretazione del lettore; ottima scelta dell’autrice. Gaboardi Angela

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email