Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Il barbone

Sono rimasto solo da quel giorno…
senza più una lacrima sul viso,
tutto sudicio, senza più un quattrino,
solo come il figlio di nessuno.
Dimenticato da tutti, anche dal Padreterno.
A girovagare alla stazione dei treni…
vestito solo con qualche straccio
ed un tabarro vecchio….
cammino intanto in cerca di nessuno, quando sono stanco mi siedo a riposare un poco…
a pensare a chi mi volle bene,
ed il passato a dire che non è sempre stata così.
Ma tutto ha un inizio e tutto ha una fine…
Adesso sono stanco e vecchio
solo come un cane abbandonato,
aspetto il giorno che sorella morte,
mi accompagni, da chi un giorno mi lasciò solo.

BMG

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email