Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

DANTE

Dante era
bellezza, spensieratezza
matura allegria, amore per la vita
condivisione piena, incondizionata.
Fra le sua mani, sui polpastrelli tesi
scandiva ritmi, tempi remoti, di giovinezza
fatta di stenti, di traguardi, di passione.
Amore ed ancora amore, sapeva donare
recare, condire di speranza.
Nei ricordi lontani, lo rivedo
armato di pazienza, di misericordia
prendere la mano di Vittoria
condurla, assieme sperare.
Erano quelli,
tempo di viaggi di speranza
di lacrime gettate alla luna
di notti insonni
di domande e di contro domande.
Grazie signor Bettinazzi
grazie infinite
per tutto la tenerezza
che ci ha donato
che ha riversato sui nostri capi
con dedizione e dolcezza.

Milena, la mamma di Vittoria e di Celeste

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email