Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

POESIE

“LEI”

Occhi dolci aveva leiTi parlavano solo a guardarli,fragile e delicata,la vita è il suo amore,quella vita che era dolore,segni forti aveva il cuore,non si potevano cancellare, bruciavano e facevano male.Ma la sua felicità era la sua forza e la sua vitail dolore era assopito,ma a volte tra sé e sé

Continua

ORA

Goccia dorata di miele sulle labbra,profumo di mare tra i riccioli scomposti,petali delicati, impalpabile velluto,ciuffi d’erba mossi dal ventoe un’altalena rimasta vuota,sorriso anonimo, ma sinceropalpebra che adombra lo sguardo d’oceanoraggio di sole che danza impertinentesu questo istantesu questo frammento di vita che già fuggefugge senza essere colto dalla fretta che

Continua

PETALI SUL CUORE

E fu tutto più limpido, il cielo, dopo la tempestaQuasi d’incanto mi ritrovai  a sbrogliar l’ultime matasse di nuvoletra lo strider di gabbiani in voloPosi lo sguardo lungo i sentieridove foglie ormai ingialliteavean smarrito l’esistenzae separando a stento creste di respiriquando nel dubbio, i fragili pensieriattraversarono il reale,assottigliai certezzeincartai per

Continua

ARCO

Avevo un arco nel mio pensiero, forte e ricurvo.Ho donato il mio pensiero.non avevo frecce nel mio destino,avevo freccie d’amore nel mio cammino.Ho teso l’arco, ho lanciato la freccia del mio pensieroè giunto ad un cuore,sono un bravo condottiero.Ora lancio le freccie,il mio arco è ben teso.arrivo ad ogni cuore,volo

Continua

OGNI VOLTA

E ogni volta al telefono non riesco mai a dirti  quanto manchi veramente,

Continua

Gitano

Occhi di ebano sguardo impudente chioma lucente e corvina tu gitana porti nel tuo sangue mescolanze di popoli e culture. Da sempre incompreso  il tuo popolo  avanza fiero nella polvere  e nel sudore. combattente e fiero ha nel cuore mille lotte e tanto orgoglio. Patria d’amore,  e tanto calore o

Continua

STELLA

Sono una stella persa nel denso , di questa notte sono una stella, che brilla lontano fatta di nulla e di tutto, nulla mi distrugge neppure il nero di questa notte sono una piccola stella che resterà nella memoria sono una lontanissima stella, immortale perchè fatta d’amore e null’altro Sara

Continua

LA RACCOLTA DEL MAIS DEL MIO PAESE

Il lago di Canterno ha una penisola che il “che Colle” chiamavam di Sor Augusto dal nome del padron di Trivigliano. Essendo circondata da tant’acqua, la siccità non la temeva mai e produceva quello che mettevi. I fagioli, il granturco, i pomodori, il girasol, le zucche e i peperoni. Ma

Continua