Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

STRADA SCRIVENDO

Il riflesso dell’anello, soffuso, mi arriva tenue come una carezza. Fascia l’indice della mano sinistra, esaltata da una pietra color rosso, forse un rubino, incastonato in una base quadrata. Una base squadrata, dorata e con un so che di familiare. Poi, all’improvviso, i suoi occhi si aprono, aggrappandosi ai miei. Resto in silenzio, senza sapere cosa dire, come se fossi stato sorpreso nell’atto di derubarle qualcosa di intimo. Lei accenna un sorriso, lieve come la sua intenzione. Un briv! ido mi percorre le spalle, accentuando una fitta che avevo scordato. La ragazza fa una smorfia e si mette supina, lo sguardo fisso al soffitto. Faccio lo stesso, per comprimere il reciproco imbarazzo. Quell’anello è lo stesso che ho afferrato nei miei vaghi ricordi. Ne sono quasi sicuro… MaLo

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email