Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

SI APRE IL SIPARIO SUL 1° RALLY VALLE IMAGNA

Sono 85 gli iscritti alla corsa bergamasca che nel fine settimana animerà gli asfalti attorno a Sant’Omobono Terme.

Sant’Omobono Terme (BG) – Il Rally della Valle Imagna fa già parlare di sé nonostante sia alla prima edizione. La corsa orobica organizzata dalla NTT Events in collaborazione con la scuderia New Turbomark conta ben 85 iscritti rendendo così accattivante la sfida sportiva che andrà in scena tra sabato 27 e domenica 28 novembre.

I protagonisti – Nel numeroso elenco di adesioni consegnate presso la segreteria della corsa, spiccano infatti parecchi nomi degni di menzione per un pronostico legato al podio finale. I bergamaschi innanzitutto: se Marco Colombi (Skoda Fabia R5) è uno dei favoriti d’obbligo giacché profondo conoscitore delle strade e pilota di grande talento, non si può non citare anche papà Fabrizio, tra gli ultimi ad aver deciso la partecipazione che sarà con una Peugeot 207 S2000: magari non punterà alle zone di vertice ma la sua presenza sarà certamente suggestiva. Con altre Skoda cercheranno di siglare il successo altri locali come Loris Ghelfi, collaboratore dell’organizzazione -e già vincitore in carriera di un rally della Valsassina – o il veloce Luca Zanga, atteso al debutto in R5. Davanti al pubblico amico ci sarà pure Brignoli, così come i due Locatelli, Massimo e Valter, entrambi su Skoda.

Guai però a sottovalutare i forestieri. Dalla vicina provincia di Brescia ecco arrivare Ilario Bondioni, fresco trionfatore del veronese 2Valli (nazionale) mentre da Domodossola arriverà quel talento assoluto di Davide Caffoni che nel suo curriculum vanta già un successo “Made in Bergamo”: vinse infatti il Rally del Sebino nel 2014. Il varesino Andrea Spataro è in palla: con la Skoda ha vinto la CRZ ed è reduce dal Monza Wrc. Tenca da Como e Paroli da Lecco saranno gli altri temibili avversari per un podio che, sulla carta, assume dei toni quanto mai incerti.

L’orobico Casano, il bresciano Zanini e gli ossolani Iani e Fradelizio si contenderanno la S1600 mentre Zigliani sfoggerà la Toyota Yaris fresca protagonista del trofeo GR conclusosi a Monza.

Il percorso– I chilometri di gara per questo primo Rally Valle Imagna saranno 54 spalmati su sei prove equamente divise con i tratti di Bedulita, Berbenno e Corna Imagna da ripetersi due volte. Il tratto che potrà fare la differenza sarà quello di Bedulita nel quale i concorrenti dovranno rimanere concentrati per tutti i 10,40 chilometri; entrambi i passaggi si terranno sabato ma certamente significativo, anche ai fini della classifica, sarà il secondo dato che si svolgerà a partire dalle 19.28 e quindi totalmente al buio.

Abbiamo scelto di organizzare un rally in cui tutta la valle è protagonista con il suo splendido territorio: le amministrazioni locali sono state coinvolte in maniera massiccia e non vediamo l’ora di regalare loro questo bellissimo evento” racconta Giuseppe Zagami di NTT Events.

Sabato, dalle 10 alle 14, si disputerà lo Shakedown non cronometrato sul tratto che connette Sant’Omobono a Rota Imagna.

Omar Pedrini in concerto– Al cineteatro Ideal di Cepino, nella serata di venerdì 26 si terrà un concerto benefico della Omar Pedrini band, una serata all’insegna del rock, che ripercorrerà tutta la storia dei Timoria ad oggi. Il costo è di 15€ e il ricavato verrà devoluto alle associazioni Dora in Poi e Casa di Eleonora.

Addetto stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com ; +39.339.147780

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email