Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

REMEDELLO (BS): UNA FESTA A SORPRESA PER LA MAESTRA COSTANTINA

Nella mattinata di sabato 12.6.21 presso la scuola dell’infanzia di Remedello i bambini e i genitori della sezione “verde” hanno ringraziato la Maestra Costantina per i suoi anni di servizio e per i tanti insegnamenti che ha dato.
La meritata pensione è arrivata per lei ma speriamo che possa passare ancora a trovarci. Una festa a sorpresa riuscita che ha commosso la Maestra Costantina e tutti noi. Grazie alle mamme che hanno lavorato in silenzio per rendere questa giornata indimenticabile. Grazie al dirigente scolastico Michele Iammarino e, come sempre, presenti il Sindaco Simone Ferrari, il Vicesindaco Elisa Galuppini e il capogruppo di maggioranza e consigliere regionale Francesca Ceruti che hanno omaggiato la maestra con una targa e un bellissimo mazzo di fiori a nome di tutta la popolazione. Durante la cerimonia ha preso la parola il Sindaco Ing. Simone Ferrari: “Per tutto quello che hai fatto per il territorio, non potevamo esimerci come Comune di farti un piccolo presente. Siamo qui oggi, io, Elisa e Francesca. Francesca come Sindaco ha lavorato con te 10 anni, Elisa Assessore all’Istruzione ti ha conosciuto benissimo, infine sono arrivato io e posso affermare con certezza che siamo stati tutti fortunati perchè abbiamo conosciuto una maestra possiamo dire di una volta, con sani principi, tutta d’un pezzo e quindi per noi è stato un onore averti qui nella nostra scuola.
E’ triste oggi, perchè comunque, fai il lavoro più bello del mondo a stare con i bambini e quindi ci sarà il rammarico di lasciare tutto questo, ma sarà solo a livello ufficiale perchè ufficiosamente sarai sempre con noi, con i bambini… quindi sì, ci stà il rammarico, la nostalgia, però credo che questi bambini, a nome di tutti noi, ti abbiano dimostrato quanto la nostra comunità ti vuole bene e ti ringrazio per tutto questo”.

E’ intervenuta successivamente il Vicesindaco e Assessore Elisa Galuppini: “Ciao Costantina, la cosa che sento di dirti è veramente grazie di cuore per tutto quello che hai fatto. Quando ero Assessore all’Istruzione e tu non mi chiamavi, ero io a chiamarti perchè avevo nostalgia della tua voce. Anche se non sei stata la mia maestra d’asilo, per moltissime volte sei stata una maestra di vita per cui di ringrazio, grazie mille di cuore”.
Successivamente è intervenuta Francesca Cerutti, consigliere comunale e Regionale: “Ti conosco dal 2009 quando sono diventata Sindaco, abbiamo avuto modo di conoscerci, di confrontarci e credo che la cosa più bella che sia emersa è stata la collaborazione tra l’Amministrazione e la scuola, che sono due istituzioni diverse ma che devono dialogare e confrontarsi per mettere il servizio migliore ai genitori ma soprattutto ai bambini.
Non è stato facile, perchè ci sono tante teste e credo che il più lodevole lavoro fatto da te Costantina sia stato quello di farle stare tutte insieme e di questo ti ringrazio infinitamente, perchè hai reso il mio lavoro più agevole. Questo è quanto ti posso dire da amministratore, da mamma invece non posso esimermi da dire che hai dato tantissimo, non solo alla mia bambina ma a tutti i bambini che hai cresciuto. Non mi vergogno di dire che sei una maestra ruvida, perchè comunque hai il tuo carattere, ma questo tuo carattere ha fatto sì che ha istruito i bambini, insegnato loro le regole perchè è giusto essere un po’ severi a volte perchè altrimenti loro si lasciano andare.
E quindi grazie a queste tue qualità noi abbiamo avuto modo di crescere i nostri ragazzi con delle regole sane. Quindi io ti ringrazio infinitamente per tutto quello che sei stata, come dice il sindaco non pensare di non farti più vedere, non esiste assolutamente. Per cui finisce un ciclo ne inizierà un altro, troverai il modo di essere presente nella scuola. Grazie, grazie di cuore”.

Poi è stata la volta di Debora Moreni, rappresentante di sezione: “Cara la nostra maestra Costantina, mi faccia iniziare ringraziando il dirigente scolastico perchè quando l’ho chiamato per proporgli questo saluto, si è subito reso disponibile. Mi creda però che riuscire ad organizzare il tutto, senza che lei se ne accorgesse è stata dura!
Perchè cara Costantina questa scuola è la sua casa e lei il guardiano che controlla e gestisce affinchè tutto funzioni alla perfezione!
Oggi come sezione verde, siamo qui bambini e genitori a ringraziarla per tutto quello che ha donato a ciascuno di noi. Ogni bambino le ha portato un fiore, unico, diverso dagli altri, sino a formare un mazzo di fiori. Mi è venuta questa idea perchè lei durante le varie riunioni continua ad insistere sul fatto che ogni bambino è speciale a modo suo, unico e per questo diverso ma complementare agli altri e l’insieme di queste mini personalità forma un gruppo. Come dice lei, magari non è la maestra dei grandi abbracci, ma ha la capacità di fare sentire “famiglia” il gruppo classe. Se la sezione verde funziona come gruppo sia si alunni che di genitori è perchè lei è il collante di tutto. Sempre attenta, sempre vigile ai bambini, riconosce subito se qualcosa non va. Negli ultimi 5 anni ha trovato nella maestra Chiara finalmente una continuità, ricordo gli anni precedenti quanto ogni anno cambiava collega e il “peso sulle spalle” della sezione verde era tutto suo, lei era il pilastro. In Chiara ha trovato un’ottima collega e insieme siete una squadra che funziona alla grande. Ora tocca alla maestra Chiara raccogliere questa sua eredità, fatta di esperienza sul campo, e diventare il nuovo pilastro della sezione verde. Tornando a lei cara Costantina, le auguriamo il meritato riposo, anche se, egoisticamente, la vorremmo ancora qui. Ognuno di noi porterà con sè dei bellissimi ricordi, i suoi famosi intercalari “Riordinare ma non giocare” o “Perdincibacco col tacco” sono frasi che noi mamme sfruttiamo alla grande.
Sono sicura che a settembre mancherà a tutti vedere la sua figura sulla porta di sezione, o con la mano sul fianco a percorrere tutto il corridoio a controllare che tutto vada bene. Per ringraziarla di tutto e perchè si ricordi di noi, la omaggiamo con un presente, in modo che anche lei abbia un ricordo di noi. Ancora grazie maestra per quello che ha fatto per questa scuola, per i suoi alunni che in questi 17 anni ha accudito e istruito come suoi figli… di sicuro noi non la dimenticheremo mai!!!

Intervento del dirigente scolastico Iammarino Michele: “Cara Costantina, sono emozionato, c’è solo una parola da dire e cioè grazie perchè dopo tanti anni di onorato servizio, a nome di tutto il collegio docenti, delle colleghe, del personale scolastico, Costantina è un punto di riferimento, una persona leale, con una competenza di elevato livello per quello che riguarda le competenze didattiche e personali. In questi 2 anni che l’ho conosciuta ho potuto apprezzare la sua grande competenza e la ringrazio Costantina per la disponibilità che mi ha dimostrato personalmente e le auguro di poter trascorrere degli anni sereni. Grazie!”

TARGA RICONOSCITIVA
All’insegnante Costantina Zaniboni in segno di stima e gratitudine

per l’attività sino ad ora svolta con passione,

spirito creativo e grande professionalità nel lavoro.

Per la cura e l’attenzione dedicata a tutti i suoi studenti.

Infine è intervenuta la maestra Costantina: “Sono sorpresa ed emozionata, non sospettavo nulla. Grazie alla rappresentante, grazie ai genitori, grazie a voi bambini… adesso mi viene da piangere… Grazie… mi avete lasciato senza parole”.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email