Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

REMEDELLO (BS): UN GRANDE POLO SCOLASTICO BONSIGNORI

In questi giorni si sta concludendo l’iter di Valutazione Ambientale Strategica della nuova variante al PGT di Remedello. Tre i nodi cruciali importanti: il nuovo polo industriale, l’ampliamento del centro sportivo Francesco Bettinazzi e la nuova bretella Bonsignori per migliorare il traffico scolastico.
La nuova bretella unirà un punto strategico del nostro comune dal punto di vista viabilistico, oggi rappresentato da una datata intersezione a T tra via Roma e via Rossi, molto insidiosa, e la parte a nord di Remedello Sopra.

All’altezza del nodo della cascina colonia agricola tra via Roma e Rossi verrà realizzata una rotatoria che, usando il tracciato ora esistente della strada privata dei padri piamartini, grazie a un nuovo ponte sfocerà davanti all’istituto statale superiore omnicomprensivo Bonsignori Remedello. Qui un ampio piazzale servirà a raccogliere i bus in sosta e a scaricare/caricare gli alunni in arrivo alle scuole STATALI E PARITARIE BONSIGNORI, i quali grazie a un percorso pedonale protetto accederanno ai vari Istituti: CFP E SUPERIORI PARITARIE DEI PADRI E IIS BONSIGNORI STATALE AGRARIO E ITIS. La bretella a nord proseguirà su tratti di strade esistenti di via De Gasperi e Cominotti per arrivare alla provinciale per Visano-Montichiari.

Benefici:
Intersezione a T che diverrà una rotatoria;
Eliminazione traffico bus e studenti da via Avis;
Riduzione delle code in orari di punta per accedere alle scuole;
Eliminazione del consumo di suolo per la nuova bretella;
Accesso sicuro sulla rotatoria degli utenti delle scuole paritarie oggi costretti ad affacciarsi a un incrocio a T senza precedenza. La nuova bretella sarà esclusivamente a misura del traffico veicolare scolastico con zona 30 e percorsi pedonali dedicati.


Un grande investimento infrastrutturale per la grande realtà scolastica PRIVATA E PUBBLICA della scuola di Remedello.
Certamente i padri si vedranno, previo giusto indennizzo, a condividere una strada con la comunità ma crediamo sia un piccolo sforzo che verrà ripagato in termini di sviluppo economico scolastico per il nostro paese.

Ovviamente già molti detrattori senza competenze stanno parlando di opera inutile. Evidentemente se sostituire incroci a T con rotatorie é visto come inutile allora non stiamo parlando di competenze tecniche ma di pareri politici.
Alcuni citano ancora la vecchia tangenziale che deviava il traffico da nord a sud di Remedello Sopra senza entrare all’interno dei nodi cruciali viabilistici del paese: la stessa provincia anni addietro ha staccato la spina a suddetta opera perché ritenuta una cattedrale nel deserto.
Competenze, investimenti mirati e sviluppo infrastrutturale, questa la ricetta per rilanciare la scuola di Remedello e metterla al passo dei tempi.
Il parco del Bonsignori privato é un luogo caro a tutti ed infatti si userà una strada già esistente senza deturpare niente e nessuno, anzi i ragazzi potranno trovare nel transito l’ammirazione dello stesso. I nostri studenti sono tutti uguali e devono avere le stesse possibilità per accedere in sicurezza alla scuola, noi lo vogliamo e ci crediamo. Prossimamente seguirà una presentazione dettagliata della variante urbanistica con tutti questi interventi.
Industria, Scuola e viabilità sicura e funzionale senza spreco di risorse ecologiche e pubbliche.
Remedello Paese Nuovo 4.0

Comunicato stampa del 15/01/22


Nuova bretella Bonsignori
In merito a quanto sollevato dalla Minoranza, relativamente alla nuova bretella Bonsignori , elemento di un contesto molto più ampio di revisione allo strumento urbanistico del nostro comune, si tiene a specificare che l’operazione di messa in sicurezza delle aree di sosta e di transito degli alunni con la relativa normalizzazione del traffico urbano cittadino dell’abitato di Remedello Sopra, è una necessità non più revocabile.
Complementare è anche la possibilità di creare aree attrezzate di servizi alla Scuola, soprattutto in questo particolare momento storico di Ripresa e Resilienza con numerosi bandi pubblici dedicati a cui si deve aderire (PNRR).
Le asserzioni completamente erronee relativamente alla questione ecologica ambientale invece non sono nemmeno discutibili, in quanto non vi sarà nessuna opera incompatibile con la conservazione del parco esistente.
Per quanto riguarda l’attraversamento pericoloso della strada da parte degli alunni, ciò è inconfutabilmente errato perché gli alunni quando attraverseranno la strada, durante gli orari delle lezioni, non avranno nessun attraversamento veicolare carrabile in corso, infatti l’accesso tramite la bretella all’area di sosta bus e del parcheggio utenti avverrà in orario pre scuola e post scuola ( solamente nelle fasce orarie 7:10-8:10 ; 12:10-13:10 e similari). Pertanto si rispediscono al mittente tutte le calunniose accuse di scempio ambientale e distruzione di alberi o di attraversamenti di tangenziali nella scuola privata esistente. La speculazione politica fatta sulla pelle degli studenti e degli operatori della scuola pubblica e privata per raccattare qualche consenso politico in più , è frutto di una visione miope, che non tiene conto invece dei bisogni di un paese che è divenuto grande grazie alle sue Scuole e che oggi ha la possibilità di investire in infrastrutture indispensabili per fare ancora più grande questa realtà.
Al momento opportuno, tutte le realtà interessate verranno convocate per la risoluzione dei vari aspetti tecnici, nel rispetto della reciproca collaborazione.
Grazie per l’interessamento dimostrato.

Per l’A.C. di Remedello
Il Sindaco Ing. Simone Ferrari

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email