Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

PROBABILE PROROGA PER L’EFFICIENTAMENTO DEGLI IMPIANTI TERMICI, LA CRISI COLPISCE IL CONDOMINIO.

La difficile situazione economica, sta colpendo duramente il “condominio”,  da mesi ormai si segnala un incremento esponenziale della morosità condominiale, laddove invece gli adempimenti che il legislatore impone sono sempre più onerosi. In materia di efficienza energetica, per esempio, le varie associazioni di categoria ai tempi della delibera della regione Lombardia sull’ammodernamento degli impianti termici, avevano fatto presente l’iniquità di un obbligo che era discriminante a livello nazionale in quanto imponeva tali incombenze ai soli cittadini lombardi e soprattutto in una congiuntura economica come quella attuale. A distanza di due anni il Legislatore sembra aver compreso alcune richieste e dovrebbe essere confermata la proroga degli interventi ad agosto 2014. In particolare, gli interventi previsti dalla legge regionale riguardano le vecchie caldaie, gli impianti centralizzati con potenza termica superiore ai 350 Kw (installati prima del 1997) e quelli con più di  116,4 Kw precedenti al 1998 e mirano all’installazione in ciascuna unità immobiliare di valvole termostatiche per la regolazione della temperatura e di contabilizzatori del calore per il controllo della spesa termica.Di fatto gli impianti che si sono adeguati sono veramente pochi: sui poco più di 2000 impianti stimati che entro agosto 2013 avrebbero dovuto mettersi a norma con le operazioni di efficienza, solo un quarto ad oggi vi ha provveduto, del resto i costi non sono esigui: si stima che in media che per ogni unità immobiliare il costo di adeguamento sia di 2.500,00 Euro e le sanzioni vanno da 300,00 a 5.000,00 Euro.  La proroga ad agosto 2014 tuttavia potrà diventare attuativa solo se i condomini non ancora a norma, facciano una formale dichiarazione di messa norma dell’impianto.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: 

studio@offredi.it 

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email