Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Piccolo principe

Trattengo a lungo il fiato per esclamare a gran voce… “Che meraviglia l’averti aspettato tanto per somministrarti tutti i sogni miei, cullarti  nel medesimo istante che si tinge di trasparenza per ascoltare i tuoi pensieri inculcati nella morbidezza di un’autentica, radicale trasformazione eseguendo sinfonie penetranti in molecole d’amore, è una surreale visione di come il tuo respiro si depositi in me come se l’eclissi della mia solitudine s’avventasse su quello  che rimane del mio intimo silenzio, vedi nasconde mille segreti, disseminati qua e là nella più acerba sostanza vitale!
Lascia pure traspirare luce dai tuoi occhi sinceri, sapranno cogliere le sfumature dell’infinito,  assimilando il profumo d’un candido sentimento appena nato, sagace apertura verso mondi lontani circoncisi di benessere naturale, in proporzione alla tua voglia di voler bene! Sappi, piccolo principe della mia essenza, che la vicinanza per noi è una salutare simbiosi, due battiti del cuore sanno vivere all’unisono, quando donando me stessa per concepirti, ha sofferto l’anima… Nessun attimo sarà perduto perché io vivrò per te, figlio mio!”.

Fabrizio Villa di Ponte San Pietro

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email