Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

ODORE DI MORTE

Odore di morte
giunge indiviso
fra le vie del paesello spira.

Fugace
si fa il pensiero
appesantito
rimanda
bagliori
rosso sangue.

Fra le dita
sentore aspro
amarezza
tensione che spezza
fila riannoda
tremore fa riaffiorare.

Angelo:
passo scandito
anima bella
sensibile
delicata
sorriso aperto
generosa armonia.

Ricordi riemergono
a profusione
gettano
gioie effimere.

Milena, la mamma di Vittoria e di Celeste

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email