Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

NON MI UCCIDERE, MAMMA…

(Lettera di un bambino che sta per essere abortito) Fammi vedere la luce, fammi ammirare il cielo, il sole, la luna, le stelle, le piante, i fiori, il mare. Non spegnere la vita che Dio mi ha dato, frutto del suo eterno amore, sangue del tuo sangue, favilla ardente di un più grande fuoco che brucia nel tuo seno. Non sopprimere un figlio alla tua famiglia, alla Chiesa, alla Patria, alla società intera. E se fossi un genio, un santo, un eroe?…. Comunque, sarò sempre il tuo bambino. Per pietà, fà ch’io ti veda, fà che ti accarezzi il viso con le mie piccole mani, delicate come piume, fà che rallegri la tua casa con i miei trilli gioiosi. Su di essa e su di te scenderanno copiose le grazie del Signore. Ascoltami, ti prego: soprattutto non mi chiudere la bocca. Non m’impedire di gridare, insieme agli altri bimbi del mondo che giocano al sole: “Mamma!…mamma!…..”.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email