Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

NON CI RESTA CHE RIDERE

Una trentina di fedeli si recano da un prete in odore di santità per farsi battezzare. Una volta arrivati, il prete comincia la cerimonia facendo il segno della croce al primo fedele e immergendogli la testa nell’acqua santa contenuta in una vasca battesimale di marmo pregiatissimo. Dopodiché il prete chiede al fedele: “Hai visto Gesù?” e il fedele gli dà una risposta affermativa. Continuando con la stessa procedura il sacerdote arriva all’ultimo credente e ponendogli la stessa domanda sulla visione di Gesù, il fedele gli risponde negativamente. Allora il prete lo immerge nuovamente ottenendo come prima una risposta negativa. Allorché dopo ripetute immersioni il fedele si rivolge al prete scocciato dicendogli: “Padre, ma è sicuro di averlo smarrito qua sotto?”.

Marito e moglie decidono di fare le vacanze separate. Lui al mare, lei in montagna. Lei ha trovato un dolce compagno e dopo tanto amore tutti i giorni gli dice: “È finita, la vacanza è finita. Mi vuol dire il suo nome ora?”. E lui: “No guardi, perché è molto ridicolo”. “Ma non ha importanza, è stato bello tutto il resto” dice lei. Alla fine l’amante glielo dice: si chiamava Neve. A casa, tra marito e moglie. La moglie: “Caro, come hai passato le tue vacanze?”. “Benissimo, tra un bagno e l’altro. E tu?”. “Anche io, guarda. Trenta cm di Neve tutti i giorni!”

Dei cani giocano a poker. Il primo: passo. Il secondo: tris d’ossi. Il terzo: Cocker!

Un camionista sta percorrendo la statale con il suo camion quando vede nello specchietto retrovisore un poliziotto in moto che lo segue. Dopo un po’ questi lo sorpassa, lo fa fermare e gli fa la fatidica richiesta: “Patente e libretto di circolazione”. Il camionista li cerca e glieli porge e nello stesso tempo si mette in bocca una pillola bianca. Il poliziotto gli chiede cosa sia e lui risponde: “Una pillola antifecondativa”. Il poliziotto è molto meravigliato e gli chiede spiegazione. E il camionista: “Sì, fin da quando l’ho vista avvicinarsi ho capito che stavo per essere fottuto”.

Come si chiama il più grande teppista giapponese? TEBUKO NAROTA.

Due matti camminano carponi sulle rotaie. A un certo punto quello più indietro fa all’altro: “Ma quanto è lunga questa scala?”. E l’altro girandosi: “Tranquillo, non lo vedi che arriva l’ascensore?”.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email