Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

NATALE 1953

 Zogno (Bg) 21-12-53

Una notte scura e fredda

          l’acqua gela nel ruscel

          e la neve scende adagio

          copre il verde, 

          il suo grande mantel.

Quando a notte, a tarda notte

          un gran suono si sentì

          con le dolci cornamuse

          e strumenti di quel dì

un chiarore inatteso

           ora scende come il dì

           rischiarando l’universo

           invitando al Cammin.

Dalle terre più lontane

           dai deserti e lungo il mar

           una stella che rischiara

           ed invita a camminar

Una folta schiera di angeli

          con capelli color d’or

           spiccan volo alla capanna

           dove è nato il Redentor

I re magi che pur corsi

           in cammin da notti e dì

           portan doni, incenso e mirra

           al Divin Gesù bambin

 Pesenti Pietro

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email