Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

N0N CI RESTA CHE RIDERE

Perché gli ornitorinchi vanno all’università? Per diventare ornitorinolaringoiatri!

Litigio tra coniugi. Il marito: “Tu mi avrai pure dato le pagine più belle della tua vita, ma io ti ho dato le pagine più belle del mio libretto di assegni!”.

Una scuola aveva davanti al portone un pappagallo e ogni volta che passava uno studente questi apriva la bocca gridando il nome di un colore: “Giallo, bianco, grigio, ecc”. Tutti pensavano che tale colore fosse detto a caso, finché tre amici intuirono che il colore fosse riferito al colore degli slip. Dopo varie prove, anche se molto meravigliati che ciò fosse possibile, si convinsero che ciò era proprio vero e si misero d’accordo per fare uno scherzo al pappagallo: “Convinciamo le nostre tre ragazze ad attraversare il portone della scuola senza mutandine”. Le ragazze furono ben liete di partecipare allo scherzo e così fecero il giorno dopo. Il pappagallo ebbe un piccolo tentennamento e vacillò sul suo trespolo, ma poco dopo si riebbe e gridò: “Lisci, lisci, ricci”.

La segretaria di un direttore d’ufficio ha un incidente e non può andare al lavoro per almeno un paio di mesi. Il vice direttore allora chiama un’agenzia di collocamento e chiede se c’è una segretaria con esperienza che possa cominciare a lavorare subito. L’impiegato dell’agenzia gli dice: “Una ci sarebbe, ma ha un grosso difetto…”. “E quale?”. “Ha un problema fisiologico e… beh, ecco… le sue ascelle PUZZANO TREMENDAMENTE DI CIPOLLA!”. “Non c’è nessun problema, il mio capo ha perso l’olfatto due anni fa e non sente niente. Dica alla segretaria che è assunta da domani stesso!”. L’indomani la donna, felice di aver finalmente trovato un impiego, sta lavorando assiduamente. Il direttore a un tratto le dice: “Signorina, ma le sue ascelle puzzano di cipolla?”. E lei, imbarazzatissima: “Beh… Veramente sì… Mi dispiace, è una malattia, non posso farci nulla… Sono mortificata! Ma lei non aveva perso l’olfatto?”. “L’olfatto sì… MA È DA DUE ORE CHE MI LACRIMANO GLI OCCHI!”.

Che è successo a quello che finalmente ha capito le donne? È morto dalle risate prima di poterlo raccontare a qualcuno…

Dal dottore: “Dottore ho la diarrea mentale”. “E cioè?”. “Tutte le volte che ho un’idea, è merda!”.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email