Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

MARIA LUISA GATTI: QUANDO LE SFIDE NON HANNO ETÀ

L’occasione, quando si è presentata, Maria Luisa Gatti non se l’è fatta scappare. L’ha colta al volo e l’ha trasformata in una straordinaria avventura tutta da vivere. Se nella vita c’è un tempo per ogni cosa, a lei il momento giusto per diventare ambassador di abbigliamento e accessori è arrivato quando di anni ne aveva 45. Troppi? Non per lei che, alla faccia dell’età anagrafica, è un trionfo di energia, adrenalina e simpatia.
Così, con quel suo fare nello stesso tempo casual ed elegante, è riuscita ad avviare partnership con una ventina di brand legati al luxury e al mondo del golf, l’altra sua infinita passione (oltre alla moda, ovviamente). Ma Maria Luisa, orgogliosamente nata e cresciuta in quel di Vigevano, è anche la dimostrazione che con la fotografia (e i social) si può lavorare al di là degli anni che passano.

“Ho iniziato per caso, notata grazie alle fotografie personali che pubblicavo sui social” racconta con adrenalina. La sua immagine piace a livello locale e nazionale, il suo personaggio conquista al primo impatto e i suoi followers sono tutte persone capaci di riconoscere la qualità. “Non mi interessano i grandi numeri, mi interessa trasmettere un messaggio secondo il quale è ancora il dettaglio a fare la differenza”, parole che la riportano agli inizi della sua carriera lavorativa quando lavorava nell’azienda di famiglia che produceva stampi per le suole delle scarpe nella città nota in tutto il mondo per le calzature. Da allora, un lento avvicinamento verso la moda. Proprio così, fino ad arrivare al lavoro che svolgo oggi come collaboratrice per boutique di abbigliamento luxury. “Da piccola sognavo di diventare una hostess di volo, così da poter vedere le città più belle del globo. È rimasto un sogno, ma il piacere del viaggiare è rimasto nella mia indole. Ho visto luoghi meravigliosi, incantevoli… Dubai, New York, Maldive, Mauritius… devo continuare? Viaggiare arricchisce le persone, apre le menti, fa scoprire culture e modi d’essere”.

Anche grazie a questa predisposizione non ti sei posta limiti…
Ed è così che dopo esser diventata mamma e aver cresciuto mio figlio, sono stata notata da Luca Pagni, un professionista specializzata in occhiali. Con lui ho realizzato il mio primo servizio fotografico per un’azienda, e da quel momento le porte si sono spalancate. Grazie alle fotografie postate sui social, ho iniziato a venir contattata per promuovere abbigliamento e accessori da donna, più di recente anche per promuovere tutto ciò che riguarda il golf essendo io iscritta alla Federazione.
Insomma, si è aperto un universo…
Un universo che mi ha dato la possibilità di vivere avventure straordinarie, come la sfilata a Ostuni per Aldo Pignatelli. Ho collaborato finora con una ventina di aziende, ho realizzato shooting per accessori, scarpe, abbigliamento elegante, intimo, gioielli e creazioni artistiche come quelle di Roxana Pansino. Tutte collaborazioni che poi condivido con i miei followers…

Il tuo mondo ha unito le boutique ai social, l’offline all’online…
Sono il tipo di donna a cui piace vivere sfide differenti, questa occasione era imperdibile. Ho iniziato per caso, ma mi sarebbe piaciuto partire prima con questa esperienza. Invece, fino alla prima proposta, questo mondo mi era totalmente sconosciuto! All’inizio ero scettica, non capivo se si sarebbe limitato a un passatempo o sarebbe potuto diventare qualcosa di decisamente più serio. Ecco, a distanza di qualche anno, ho le idee decisamente più chiare…
Più di venti aziende si sono affidate a te per promuovere i loro prodotti. Cosa c’è di così bello che conquista i brand?
Forse che… sono naturale nella mia estetica e nel mio modo d’essere! Sono solare, positiva, vivo in modo sereno e semplice. L’apparenza inganna: non ho vizi e apprezzo ciò che non è montato. Ho una grande passione, il golf, e forse quella ha contribuito a far apprezzare il mio personaggio.

In che senso?
Piaceva l’idea di vedere immagini e conoscere la storia di una donna che pratica golf a livello amatoriale ma continuo nel tempo. Ho iniziato vent’anni fa, avrei potuto avere una carriera se fossi partita prima ma… anche in questo caso tutto è partito con un pizzico di ritardo! Poco male, mi sono tolta delle belle soddisfazioni vincendo un torneo a Sharm El Sheik, partecipo ogni weekend a gare e mi tengo in forma andando in palestra. Insomma, ho raggiunto un equilibrio che trasmetto agli altri attraverso la mia immagine e le mie fotografie. Non si tratta solo di mostrare un abito o un accessorio, ma di veicolare una sensazione di benessere…


CONTATTI SOCIAL
@marialuisagatti

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email