Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

MADRE D’AMORE

Temo di perdere la meraviglia dei tuoi occhi, rosa eterna, immenso cielo. Il tuo splendore è pieno nei tuoi figli. Madre attenta. Madre prudente. Ma se chiudi gli occhi, faro di scogliera innocente: “Boschi di rami intrecciati, nidi di foglie ci avvolgono!”. Ogni tua lacrima è un grido d’amore, preciso, inascoltato, dimenticato, anche da me. Temo di perdere la meraviglia dei tuoi occhi, Madre celeste, Madre d’amore: “Sarò degno del tuo perdono?”. Angelo Bonanomi

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email