Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Ma come si fa ad accettare…

“Dottore… Ma come si fa ad accettare di non poter più camminare?”
È un uomo giovane che parla. Un incidente, un attimo; la sedia a rotelle per il resto della vita. Come si fa ad accettare? Perché la vita mi fa questo? Cosa ho fatto di male per meritarlo? E poi la rabbia, il senso di ingiustizia… E poi il dolore, fisico, psicologico…
E poi la paura, lo smarrimento, le angosce per il futuro… Come si fa?
Ascolto, chiedo, faccio parlare, lascio che si sfoghi… E torniamo lì: “Dottore, ma come si fa?” La domanda è la stessa ma il tono è cambiato. È meno arrabbiato, e più accorato.
Come si fa ad accettare tutto ciò che non vorremmo, che ci causa sofferenza? Perché la vita ci porta dove non vorremmo andare? O ci fa trovare porte sbarrate dove invece vorremmo andare?
Non ho risposte. Ho il cammino, il percorso. Ho gli sguardi di meraviglia sulla vita, tutti quelli che riesco a trovare. Ho i compagni di viaggio. Ho le parole, gli affetti, la condivisione, lo scambio.
Questo è il mio bagaglio. Cammino. Con gli altri che incrociano la mia strada. Offro i miei sguardi, accolgo i loro. Condividiamo esperienze, raccogliamo testimonianze.
“Dottore, come si fa ad accettare?”
Non lo so. Ci proviamo.
Stella

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email