Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

LA SINCERITA’

E’ dicembre, ma chi se ne frega. Potrebbe essere ottobre o luglio. E’ giovedi, ma chi se ne frega. Potrebbe essere domenica o martedì. Conta solo chi siamo, non quando lo siamo ed allora non fate come me. Fate meglio. fate i fatti. Agite! Parlate, comunicate, esprimetevi per davvero. Sputate l’osso per dieci ore di fila, con o senza un litro di rosso d’annata a fare da incoraggiatore… dite quello che avete dentro, sfogatevi, siate sinceri, concedetevi per davvero, per come “non si può” (o non si deve) mai… amate, abbracciate, coprite qualcuno d’affetto, ditegli che rappresenta la vostra vita o gran parte di essa, sussurrategli che non siete mai riusciti ad amare di più rispetto a quel momento, rendete unico un attimo, incorniciate un istante, battezzate eterno un secondo che sarebbe scomparso nell’anonimato… ed avanti un altro… un altro ancora… provate a provare, date quello che potete, curatevi degli altri e di voi stessi, strappatevi i capelli e piangete e ridete e ignorate il giudizio di chiunque passi dalle vostre parti e fate spallucce e camminate a testa alta ed infine… infine ma soprattutto, sempre e comunque, siate voi stessi. Senza maschere, senza filtri. E siate sinceri. Siate semplici. Lo so, è difficile, ma siatelo. Magari per un giorno solo, ma siate tutti sinceri. Forse crollerebbe il mondo, oppure lo ripulireste dalla stupidità, insopportabile, asfissiante, ipocrisia. Chissà… Siate sinceri. Il mondo dovrebbe esserlo con tutti voi. Sempre. Invece forse non lo è mai o giù di lì. Provate voi, alla faccia sua, ad esserlo e poi sorridete. Al prossimo. Ve ne sarà grato. Qualunque volto abbia. Qualunque. La sincerità, questa sconosciuta. Avanti, ancora… per provare a toccare l’invisibile. Maurizio Lorenzi

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email