Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

La nascita della Esport Class: il primo laboratorio dedicato all’Esport in un Istituto Superiore. Dalla collaborazione tra HkStyle, Games Kingdom, MSI e la Fondazione Ikaros di Grumello del Monte.

Diffondere la cultura esport e la professionalizzazione dello stesso in Italia è sempre stato il nostro obiettivo primario.
La prima alternanza scuola/lavoro di 30 con il Liceo Linguistico G. Falcone di Bergamo a Marzo 2017 è stato solo il primo passo.
La conferma dell’interesse delle scuole nei confronti del mondo dello sport elettronico è avvenuta grazie alla creazione del primo laboratorio esport in una scuola superiore italiana.
Il 2 Dicembre, presso la Fondazione Ikaros di Grumello del Monte a Bergamo (che non smetteremo mai di ringraziare), abbiamo inaugurato la Esport Class. Essa è in tutto per tutto una classe scolastica con un fine educativo e formativo attraverso le tematiche del mondo esport.
Sono stati scritti molti articoli a riguardo (ringrazio tutti voi per aver scritto di questo) e molti dettagli comunicati in questi articoli non sono del tutto veri.
Oggi voglio darti tutte le informazioni necessarie per capire a cosa serve la esport class.
Procederò per punti in maniera che sia più semplice per me comunicarti le informazione e più schematico per te leggere tutto:
Nella esport class non si parlerà di videogiochi, solo esport: tutte le tematiche trattate coinvolgeranno il mondo esport a 360 gradi. Parleremo dell’espetto Business, della costruzione della propria struttura, delle figure professionale e di tutti gli aspetti lavorativi e teorici che questo mondo può condividere con i settori lavorativi convenzionali. Gli indirizzi coinvolti saranno quelli di informatica, elettronica e grafica.
Le attività nella esport class saranno di 2 diverse tipologie:
Programma Educativo Formativo:
in orario mattutino le classi coinvolte vedranno illustrata la teoria che sta dietro a questo settore e tutti gli aspetti lavorativi di questo mondo.
Iniziando dall’ illustrazione dell’ecosistema, passando attraverso la creazione di un Business Plan dedicato, la creazione di eventi, la gestione del tempo di lavoro, le problematiche, le nozioni di Marketing, le problematiche, arrivando a mettere le basi per la creazione del proprio progetto. Voglio precisare inoltre che il programma educativo sarà coinvolto nel programma didattico e quindi inserito come le altre materie tra, ad esempio, la matematica e l’italiano!

Programma Pratico:
Il laboratorio pomeridiano coinvolgerà solo chi si iscriverà alle attività pratiche, cioè solo chi sarà più interessato ad approfondire ciò che si è visto illustrare nelle ore mattutine. Innanzitutto verrà creato un gruppo di lavoro completo di staff, giocatori e tutto l’occorrente per rappresentare una struttura esport completa.
In questo gruppo ognuno degli studenti rappresenterà la propria figura di riferimento, qualcuno sarà il Manager, altri i Coach ed altri gli Analyst.
Inoltre è stato coinvolto anche l’indirizzo grafico proprio per dare la possibilità al progetto di farsi conoscere attraverso le comunicazioni e le attività di marketing che studieranno appositamente. Da qui prenderà vita il progetto della squadra dell’istituto. I grafici cureranno logo, marketing e la creazione dei contenuti, i Manager si interfacceranno con le organizzazioni, oltre che mettere su carta il progetto da presentare, i Coach creeranno i programmi di allenamento e seguiranno passo passo i progressi dei giocatori, gli Analyst profileranno i membri della squadra e creeranno le schede dei diversi avversari da affrontare.Tra le altre attività cercheremo di coinvolgere anche strutture e professionisti esterni, che possano condividere il loro know-how e raggiungere anche questa fetta di potenziali appassionati. Gli studenti inoltre, periodicamente, dovranno creare eventi all’interno della scuola per coinvolgere il maggior numero di studenti ai diversi tipi di attività. Queste sono le attività base per la quale la esport class è stata creata: la divulgazione dello sport elettronico attraverso la prova sul campo della professione.

Piacerà? Al momento il programma è piaciuto sia ai docenti sia agli alunni. Ci sarà da lottare per le discipline coinvolte, ma siamo fiduciosi che i ragazzi possano adattarsi secondo le esigenze del programma educativo
Ma qual é il nostro obiettivo? Portare questo progetto in più istituti, creando una lega scolastica minore fatta di studenti che vogliono competere nel nome della propria scuola.
Una sorta di trofeo alla “Harry Potter”, in cui il migliore istituto vincerà l’ambito premio nazionale. Ulteriori informazioni verranno comunicato in seguito, perché stiamo continuamente adattando il programma educativo e facendo studi sugli interessi degli studenti e dell’istituto.
Siamo però convinti sia un’iniziativa importante sia per la scuola sia per l’esport nazionale, ottenendo il mezzo che potrebbe appassionare gli interessati qualche anno prima del solito, abbassando la media d’età del panorama Italico.
Ovviamente siamo a completa disposizione se necessitate di chiarimenti.
Infine vogliamo ringraziare MSI e HkStyle Corp Srl per il supporto fornitoci nella creazione della esport class, senza di voi non sarebbe stato possibile ottenere questo risultato. A presto.
Francesco Albanese

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email