Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

L’INDIA E LA SUA STORIA (3^ E ULTIMA PARTE)

Dopo l’indipendenza furono portate avanti lotte di religione e fra le caste e insurrezioni in varie parti del paese, ma che si fu in grado di arginare attraverso la tolleranza e le riforme costituzionali.

Il terrorismo in India costituisce un importante problema di sicurezza, in particolare nel Jammu e Kashmir, nel nord-est dell’India e negli ultimi anni anche nelle grandi città come Delhi e Mumbai. L’attacco del 2001 al Parlamento indiano rimane l’attentato più grave.

L’India ha sospeso le controversie territoriali con la Cina, che nel 1962 portò alla guerra sino-indiana, e con il Pakistan, che portò a delle guerre nel 1947, 1965, 1971 e 1999.

L’India è un membro fondatore del Movimento dei Non-Allineati e delle Nazioni Unite (all’epoca come facente parte dell’India britannica). Nel 1974 l’India ha condotto un test nucleare sotterraneo, a cui hanno fatto seguito altri cinque test nel 1998, rendendo l’India una potenza dotata di bomba atomica. A partire dal 1991 importanti riforme economiche hanno trasformato l’India in uno dei paesi con tassi di crescita economica fra i più alti del mondo, che hanno contribuito, tanto a livello regionale che globale, ad aumentare il peso specifico.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email