Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Indipendenza Emotiva

Ascolto una canzone e mi commuovo. Sento parole che mi toccano profondamente, e quasi senza rendermene conto qualche lacrima mi riga il viso. Il mio amico, seduto accanto a me in auto, resta sorpreso. Non capisce. Gli spiego cosa mi succede e continua a non comprendere: a lui, quella stessa musica e quelle stesse parole non fanno quell’effetto.
Angelica è una mia amica e aveva un cagnolino sin da quando era bambina. Erano cresciuti insieme quasi come se fossero fratelli: avevano condiviso praticamente ogni esperienza. Quando il cagnolino è morto ha pianto per giorni, più di quando le era morta sua nonna. La cugina di Angelica l’ha sempre criticata per questo: anche lei aveva avuto un cane, anche lei aveva condiviso tutto, forse più della mia amica, anche lei lo aveva visto morire e non di vecchiaia, ma in un incidente. Lo aveva accompagnato al pronto soccorso e lo aveva visto agonizzare. Eppure, non ha pianto se non subito dopo l’accaduto. Per lei la reazione di Angelica è incomprensibile e ridicola. Questi sono solo due semplici esempi di come ogni giorno facciamo un’esperienza importantissima, di cui non ci rendiamo quasi mai conto: le persone hanno reazioni emotive diverse di fronte alle stesse situazioni. Davanti a un incidente c’è chi resta paralizzato dal terrore e dal sangue, chi soccorre i feriti, chi chiama l’ambulanza e chi scappa via. Di fronte a un incendio c’è chi fugge, chi rimane immobilizzato dalla paura, chi rischia la vita per dare aiuto, chi chiama i vigili del fuoco, chi va nel panico.
Ogni giorno, nelle piccole cose, così come in situazioni davvero gravi, abbiamo costantemente sotto i nostri occhi uno degli insegnamenti più importanti per la nostra vita, e non lo capiamo. Si chiama indipendenza emotiva.
Significa che le nostre emozioni sono indipendenti da quello che ci accade. Di qualsiasi cosa si tratti. Se l’emozione, come di solito pensiamo, fosse legata davvero a quello che succede, allora tutti, senza eccezioni e senza differenze, dovremmo provare la stessa cosa di fronte alle stesse situazioni. Ma non tutti piangiamo per la stessa canzone, non tutti soffriamo per lo stesso problema e non tutti allo stesso modo. Abbiamo l’indipendenza emotiva sotto i nostri occhi, ogni giorno, eppure non la capiamo.
E la nostra felicità – o la nostra sofferenza – dipende proprio da questo insegnamento che la vita ci ripropone ogni giorno da sempre, instancabilmente. Le nostre emozioni non dipendono mai da quello che ci accade. Si chiama indipendenza emotiva ed è probabilmente la legge più importante di tutte.
Giacomo Papasidero
www.diventarefelici.it

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email