Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

ILENIA LA FIURA

Difficile non notarla. Sarà per via del suo fisico, sarà per via della ricerca sfrenata del capo d’abbigliamento, sarà perché quando si racconta conquista sin dal primo istante.
Ilenia La Fiura, 26 anni da Palermo, non è lo stereotipo di fotomodella che gli italiani hanno in mente. Il suo fisico è un trionfo di curve, sensualità ed eleganza.
Impossibile non apparire, e uno sguardo in più non è certo il problema. Anche per questo, ha deciso di mettersi in gioco. Bruciando le tappe, finendo su Radio24 per raccontare la sua storia e divertendosi davanti all’obbiettivo della macchina fotografica. Ilenia incarna il mix della fotomodella curvy: sensuale, sinuosa, simpatica e intraprendente. I primi set hanno conquistato i followers che la seguono su Instagram sbirciando outfit, accessori e sperando in qualche foto più maliziosa. Ma la mission di Ilenia è diversa. La sua è una storia di coraggio e di riscatto. “Attraverso i social vorrei trasmettere il messaggio per cui “Curvy is not a crime” – racconta – che bisogna amarsi in ogni modo possibile, le donne esistono di tutte le taglie e la bellezza va ben al di là delle dimensioni”. Guardare le sue foto per credere. Le sue apparizioni in pubblico le danno ragione. Gli uomini guardano, immaginano e restano colpiti. Da qui il grande sogno: “Nel futuro spero di diventare una fotomodella taglia forte e riuscire a far diventare questo il mio lavoro”. Ci riuscirà? Le carte in regola sembrano proprio esserci tutte…
Riavvolgiamo il nastro: chi è Ilenia La Fiura?
Sono nata a Palermo ma sono cresciuta a Modena dove lavoro come sales assistant in un negozio di abbigliamento, dopo aver studiato grafica industriale.
Quando inizia il tuo amore per la fotografia?
Fin da bambina, perché mi sono sempre piaciuta più nelle foto che dal vivo. Era il mio modo per sentirmi bella…
Finchè poi il tutto è cresciuto…
Ho la fortuna di avere al mio fianco qualche fotografo che mi aiuta in questo mio percorso. Collaboro con Jkeyra, una ragazza giovane e brillante, che aiuta chi come me è alle prime armi. Ecco, non sentirsi mai soli è il passo fondamentale per continuare a trovare la voglia per andare avanti.
Tant’è vero che è arrivata la prima grande ribalta.
Ad oggi, il momento più importante di questo mio percorso è stata l’intervista in diretta su Radio24 per parlare del mondo “curvy”. Ho colto l’occasione per lanciare un messaggio chiaro: accettare e amarsi per quelle che si è. Ho parlato del rapporto col mio corpo, ho raccontato il perché delle mie scelte.
E hai spiegato cosa rappresenta per te la fotografia.
Esatto: è il modo per trasmettere alle persone, anche distanti, quell’insieme di emozioni, valori, forza, motivazione e coraggio che oggi fanno parte del mio carattere.
Per farcela, non bisogna mai sentirsi soli.
Esatto! Cito un esempio che mi riguarda da vicino: la famosa modella Ashley Graham è un esempio, lei come altre spingono ragazze come me a crederci sempre di più, ad avere autostima in loro stesse. Più faccio foto in intimo, più mi mostro al mondo senza nascondermi dai vestiti… più mi sento libera, felice, amata e apprezzata. Sento meno negatività attorno a me, vedo tutto con occhi diversi e non ho più paura.
Cosa bolle in pentola?
Fotograficamente mi sto lanciando sempre più, in aggiunta ho ricevuto la proposta per far parte di un film italiano. Chissà, lo spero! Diciamo che amo ridere, sono molto autoironica… e mi piacerebbe diventare la Rebel Wilson in versione italiana.
Dicevamo: apparire non ti crea problemi.
Durante il giorno in realtà vesto molto semplice e comoda, solitamente senza trucco. Adoro la semplicità… e distinguermi dal giorno alla notte! La sera mi piace mostrarmi, indossare vestiti molto scollati, facendomi notare all’insegna del buon gusto. Lo faccio perché vivo delle emozioni che mi trasmettono vestiti e abbinamenti. 

Immagini che poi conquistano i social.

Uso Instagram da poco più di tre mesi… e devo dire che mi piace! Lancio una provocazione: sfruttando i social mi piacerebbe diventare una influencer curvy.
Guardiamo al futuro: dove ti vedi?
Tra dieci anni mi immagino a capo di un negozio specializzato in taglie forti, in grado di permettere alle donne curvy di potersi vestire in modo femminile e sensuale. E mi immagino anche con una linea di vestiti tutta mia. Insomma, non starò con le mani in mano…
CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/therealfiura/

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email