Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

IL PRESEPE

Ad ogni uomo, a te bambino, ragazzo, adolescente, giovane, adulto, anziano…

A te che credi in un mondo unito, a te che sei in ricerca, a te amico, fratello, figlio, dietro ogni statua, ogni paesaggio c’è un volto, una storia…………  

Quando si parla del presepe, si è soliti fare riferimento ad una data, il Natale del 1223, quando San Francesco lo avrebbe “inventato” a Greccio (Rieti). Se il miracolo francescano può essere considerato un passaggio rafforzante nella tradizione giunta fino a noi, di fatto il presepe non ha una precisa “data di nascita”, in quanto si è venuto formando nei secoli attraverso usi e forme diverse, nella pittura e nella scultura delle chiese, nelle sacre rappresentazioni, e in svariate parti del mondo. Si può ben dire che il presepe è una tradizione che da tempo esprime vivamente una lettura dell’Evento cristiano dentro l’esperienza storica di ogni popolo.  Il presepe è infatti una tradizione che coinvolge tutti i paesi cristiani e tutti i cristiani nei vari paesi, e ognuno ha un suo modo di celebrare e raffigurare la nascita di Cristo. Ogni popolo fa il presepe a modo proprio, con la fantasia della propria terra secondo lo spirito della fede.

 

LA COLLEZIONE DI PRESEPI ESPOSTA NELLA CHIESA VECCHIA 

DELLA NOSTRA RIDENTE CITTADINA AFFACCIATA SUL BREMBO, 

E’ LA RIPROVA DI QUANTO SCRITTO;

E’ STATA RACCOLTA CON PAZIENZA 

E SOPRATTUTTO CON FEDE NEL CORSO DI SVARIATI ANNI, 

ED OGGI POSSIAMO AMMIRARE PRESEPI ARTIGIANALI 

CHE ARRIVANO DALLE PARTI PIU’ DISPARATE DEL MONDO.

E’ dentro questa tradizione che è maturata la passione per il presepe 

che caratterizza la vita e l’impegno di svariate persone affascinate dai presepi fin da bambini, una tradizione che si tramanda, e speriamo venga coltivata anche nelle nuove generazioni, dai genitori che hanno trasmesso ai figli l’amore al presepe. Un amore coltivato con la formazione e la crescita del senso religioso della vita, insieme con un innato gusto artistico. 

Questo spirito ha trovato un terreno propizio qui a Ponte, tanto  che permette la realizzazione nello splendido e affascinante  scenario del Brembo, di quel presepe che viene visitato da migliaia di persone ogni Santo Natale. 

L’importante è guardarlo con gli occhi “giusti” , pertanto… 

Chiedi a Dio i suoi occhi…

e in silenzio contempla.

BUONE FESTE e BUON ANNO NUOVO dal 13 : 

Giovanni, Fabio, Lisa, Chiara, Nicoletta

 

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email