Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Il politico

Il politico, come sosteneva Aristotele, dovrebbe essere colui che si prende a cuore le sorti della Polis, della città. Uno che si impegna per il benessere e la felicità di tutti.
Mettendo da parte ogni vantaggio privato.
Ma quasi mai è stato così nella storia.
I saggi romani di due millenni fa mantenevano a lungo governatori e funzionari delle province imperiali. Sperando che, dopo l’arraffa-arraffa iniziale, ponessero un limite alle loro ruberie. S’illudevano. La fame di denaro vien mangiando ed è insaziabile.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email