Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

IL LATO OSCURO

IGuardo le giornate e mentre le osservo affronto quel insopportabile senso di vuoto che mi pesa dentro. Mi pesa e mi schiaccia sotto lo sterno, nelle viscere più intime che io possieda. Senso di inadeguatezza, smarrimento, inutilità relativizzata a tutto ciò che mi circonda. Le fauci fameliche mi azzannano. Sono rudi e tenaci. Fanno male. Alzano la soglia del mio dolore. Ogni volta che si fanno vive. Sorrido di fronte al mio serioso dibattere con la parte oscura della mia anima. Lato oscuro, lato malato nel senso che non può essere curato. Sorrido e combatto. E mi salvo. Per ora. Per oggi, fino adesso. Domani, chissà… MaLo

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email