Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

IL “DISTILLATO DI EMOZIONI POSITIVO”

Dicono che la felicità sia fatta d’istanti.
La sensazione che si prova in quegli attimi è una sorta di “euforia momentanea”, che dovremmo essere in grado di ricordare anche nei nostri momenti “no”. Quegli attimi di felicità ci dovrebbero saper sostenere quando ne avvertiamo bisogno, come una mano che ci viene tesa.
Sto guidando, sono le 7,50 di un lunedì di gennaio. Solitamente il lunedì ha un colore grigio scuro. Ma oggi non è così. Inizio un nuovo lavoro e sento un bell’entusiasmo, uno spirito nuovo.
C’è un’alba spettacolare, un sole rosso che quasi mi abbaglia ed è in quest’istante che visualizzo nella mia mente il barattolo di vetro, il “distillato di emozioni positive”.


Un piccolo barattolo dove inserirò dei brevi pensieri di questi giorni. Il primo è proprio l’emozione che nasce dalla visione di un’alba che mi toglie quasi il respiro, mentre alla radio parte la canzone di Marco Mengoni, uno dei miei cantanti preferiti, alzo il volume e inizio a cantare.
Nel barattolo inserirò le emozioni che mi accompagnano in questi giorni, la mia voglia di rimettermi in gioco e i miei nuovi obiettivi.


E’ un nuovo inizio, una nuova sfida.
Nei miei momenti “grigi” aprirò il mio barattolo, rileggerò i miei pensieri e respirerò le mie emozioni positive. Si, le respirerò, come se fossero una fragranza. E’ un’idea forse bizzarra, ma il fatto di aver racchiuso in un barattolo le mie emozioni mi ricorda il cartone animato “Inside Out”. Siamo fatti di paura, di Rabbia, di Gioia, di Tristezza e di Disgusto. Oggi Gioia è nel mio barattolo, all’occorrenza la ritrovo lì. Rabbia e Disgusto sono lontane. Tristezza qualche volta si alterna a Gioia, un po’ come il sole e la pioggia, le lacrime e i sorrisi.
Barbara

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email