Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

“Gli omicidi del gigante”

La Trama. È notte fonda quando una telefonata improvvisa costringe l’ispettore superiore Leandro Ramoni a raggiungere il luogo del delitto. Una donna è stata trovata morta insieme all’amante, trafitti da una lancia, colti in flagrante dall’assassino, il quale, oltre a non aver lasciato apparentemente alcuna traccia del suo passaggio, analizzando le dinamiche dell’omicidio, sembra possedere le dimensioni di un gigante. In casa, sotto shock, il figlio della donna, mentre il marito è fuori per lavoro. Le indagini vanno a! vanti, anche se con non poche difficoltà, grazie al lavoro di una squadra già molto affiatata, coadiuvata da un nuovo agente, Isabella, una ragazza molto motivata e intraprendente; inoltre, rivelazioni inaspettate contribuiranno a movimentare la vita di Leandro, non solo da un punto di vista lavorativo, ma anche sentimentale, mettendolo a dura prova. Giudizio. La narrazione è semplice e scorrevole. Anche la trama si rivela poco eleborata ma proprio per questo godibile e merita una valutazione positiva. La storia si rivela per certi versi tenera, scritta con sentimento, nonostante ci si trovi di fronte ad un giallo (quasi) puro. Il testo risulta quindi gradevole ad un lettore sensibile che desideri immergersi all’interno di un piccolo spaccato del mondo della Polizia di Stato, descritto da chi ha amato quel mondo proprio perchè ne ha fatto parte per una vita (intera). Finale dolce. Consigliato. MaLo

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email