Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

GENERAZIONE LAVORO MAI

Ultimamente ho sentito questa definizione “Generazione Lavoro Mai” che è la sintesi brutale di questi giovani del mondo occidentali che se lo stanno trovando nel culo, o almeno così dicono, di sicuro non vogliono trovarsi come molti delle generazioni di poco precedenti alla loro, le varie Generazioni X, Generazioni di bamboccioni, generazioni dei quarantenni nè carne e nè pesce, generazioni di 50enni disoccupati senza lavoro e via così… Certo è che questo Paese di vecchi che ti danno la paghetta e ti fanno sentire in colpa perché ti incazzi di stare a casa a vedere che questi Morti che stanno abbarbicati sulle poltrone a fotterti il futuro. Questo succede in molti paesi non solo in Italia, solo poco tempo fa in Inghilterra gli studenti hanno attaccato e distrutto la sede dei Conservatori… gli avevano solo triplicato le tasse universitarie! Ma comunque per questa generazione il 2011 porterà la disoccupazione a livelli mai visti da anni, sopratutto in Italia.. Quindi alcuni si rassegnano, altri vanno in piazza e alcuni sfasciano tutto!!! Se la prendono con chi si mette tra loro e il potere, che non li aiuta e non li ascolta ma sopratutto non gli risolve i problemi che hanno creato. Certo, io capisco l’incazzatura, capisco che la giovane età non ha mezze misure, capisco anche quei poveri poliziotti, carabinieri e finanzieri che per uno stipendio da fame si prendono le botte. La storia è sempre la stessa, a rimetterci sono sempre i soliti… gli ultimi del popolo e gli ultimi dello stato. Ma parliamoci chiaro! Almeno io parlo chiaro: qui i giovani vorrebbero mangiare nel piatto che non gli viene dato, e tutti quelli che in questo paese stanno fermi sui loro privilegi con il loro piatto più o meno abbondante devono sapere che stanno creando un generazione di affamati che prima o poi chiederanno conto, prima o poi la fame si farà grossa, e quindi quelli che continuano a volere che tutto rimanga immobile perché il culo al caldo ce l’ho io e degli altri me ne frego, anche se gli altri sono i nostri figli e i nostri nipoti. Poi ci sono gli over 35… Qui bisogna veramente darsi da fare perché si rischia ti trovarselo in culo fino alla gola! Se quel poco di terra che abbiamo crolla… scattano le frasi di circostanza che sanno di doppia inculata “ci dispiace, cercavamo figure più giovani” e poi ti accorgi che nemmeno loro lavoravano. es1: Giovane marocchino guardiano notturno 4,5 euro l’ora es2: Donna 31 anni, ennesimo contratto a 1 mese 18 ore settimanale es3: Non vado avanti se no mi deprimo…. Io credo che in questo paese tutti dovrebbero cominciare a pensare che ci vogliono meno garanzie e più opportunità… Il lavoro a tempo indeterminato è un utopia che sono riusciti ad ottenere le generazioni precedenti alla nostra, spesso non meritato o supervalorizzato che ha portato a creare generazioni con aspettative che non verranno mai gratificate. Io ancora rimango basito quando qualcuno mi dice che ci sono migliaia di persone che vanno a fare un concorso per 1 posto statale, spesso perché c’è questa storia che una volta entrati nello stato è fatta!!!! Qualche giorno fa in Sicilia hanno regolarizzato 27.000 precari… Ma se il lavoro statale fosse come il resto del mondo del lavoro, dove la certezza fosse meno sicura, o per meglio dire che si potesse essere licenziati, forse le cose sarebbero diverse. Concludendo… qui qualcuno si deve privare di qualcosa, altrimenti sono cavoli amari… PS: scritto di getto, senza correzioni in una notte insonne perugina, me ne assumo tutte le responsabilità. :-/

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email