Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Feste clandestine in mezza Italia alla faccia del Covid.

Non solo giovani alle feste clandestine di ieri, 27 febbraio 2021: Torino, Milano, Roma, Bologna, Bolzano e tante altre città si è consumata la stupidità, l’ignoranza, l’assenza di cervello del genere umano… I soliti giovani? Qualcuno sicuramente ma la maggior parte persone di età compresa tra i 40 e i 50 anni senza alcun rispetto per le norme anti Covid, tutte vicine e senza mascherina, che ballavano e consumavano alcolici in barba a tutte le regole di sicurezza anti contagio. Quanto avvenuto a Torino è paragonabile a ciò che è successo a Bolzano: altra festa clandestina con più di 200 persone incuranti delle restrizioni. E’ vero, non ne possiamo più: forse anche la mancata fiducia a coloro che ogni giorno ci forniscono informazioni più o meno veritiere creano nella popolazione un senso di menefreghismo. E’ passato un anno e ci stiamo ancora chiedendo se questo virus è stato creato appositamente in laboratorio oppure effettivamente si è diffuso “naturalmente”, ogni sera ci forniscono i morti di Covid e ci si chiede se nessuno più muore di tumore o altro. Troppe sono le lacune nella comunicazioni come quasi a tenerci nascosta la verità. Sono solo supposizioni che ognuno di noi fa ogni giorno mentre molta gente rischia il posto di lavoro, altri l’hanno già perso da un pezzo e molte aziende sono sull’orlo del baratro. Poi c’è chi il Covid lo ha fatto ed è vivo per miracolo e ci racconta che NON E’ AFFATTO UNO SCHERZO. Detto questo si condanna aspramente il comportamento di queste persone noncuranti del pericolo che potrebbero causare nel portare a casa il virus ed infettare i propri cari… Forse non se ne rendono ancora conto perchè non gli è ancora successo!!!

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email