Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

E’ bello volersi bene

Carissimo, tua figlia cammina dieci passi – come i suoi anni – davanti a noi. Va e viene con qualcosa di nuovo da farti vedere. Tutto prende vita nelle sue mani: una foglia stanca dell’inverno, un piccolo fiore, un insetto e tanti colori.

Tu mi dicevi: “a primavera c’è ancora qualche foglia sui rami gemmati degli alberi”.

 

È come se la vita non avesse mai fine.

Le foglie non fanno rumore quando toccano terra e non si fanno male quando si staccano dal loro ramo.

I sentimenti anche. Vanno e vengono, ma sono sempre vivi, come dieci anni fa. 

Compaiono, scompaiono, ma continuano ad abitare dentro di noi in stagioni diverse.

Il sole va e viene, ma nello stesso tempo lascia lo spazio alla luna e alle stelle.

La luce non viene mai meno. Senza luce è tenebra. Senza amore non c’è vita.

Senza amore l’uomo non vede i colori dell’arcobaleno, non sente la  musica dell’aria, non gusta il profumo di un incontro, non si accorge del sorriso di una figlia.

I verbi dell’amore sono sempre gli stessi. 

Vanno declinati con la saggezza del tempo che passa, sono ricchi come gli anni di tua figlia.

Sono questi i tuoi verbi:

– ascoltare senza stancarsi

– camminare uno accanto all’altro senza perdersi di vista

– piangere di commozione senza sapere perché

– dirsi “ti voglio bene” senza farselo dire

– soffrire in silenzio senza scoraggiarsi

– pregare mano nella mano senza accorgersene

– parlarsi a cuore aperto senza trucchi e piccole bugie

– dare il meglio di sé senza ostentazione

– guardarsi ancora negli occhi senza dirsi una parola.

L’amore non è una nuvola dentro cui nascondere i tuoi pensieri. È tua figlia che ti chiama: “papà”. Quand’eri ragazzo portavi sulle spalle uno zaino pesante, pieno di “sì e di no”. 

Volevi scalare la vita. Poi ti sei sistemato e andavi in ufficio con una valigetta 24 ore zeppa di “ma”. Volevi far carriera. 

Oggi hai tra le braccia tua figlia. È il tuo sì.

È bello volersi bene.

Più bello è continuare a volersi bene.

È bello essere papà.

Più bello è continuare ad esserlo.

È bello essere innamorati.

Più bello è esserlo sempre.

È bello parlare così.

Più bello è vivere così. 

Carlo Terraneo

 

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email