Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

CRISI IN COMPAGNIA DELLA NEVE

Tutta l’Europa è preoccupata per i problemi della crisi economic. I Capi di tutti gli Stati si riuniscono, quasi giornalmente, per cercare di risolverla nella miglior maniera possibile. Tra tutti questi problemi si presenta come “guasta feste” un’ondata di freddo polare e tanta neve che non vedevamo da anni… E’ scesa dal cielo, annevando campi, monti, campanili, piccoli e grandi paesi. Dopo che la coltre bianca si è posata è sopraggiunto il gelo bloccando strade,città e causando anche delle vittime tra i senza tetto. Io la sera, quando vado a letto, l’atmosfera di calore sotto le coperte, mi crea un senso di colpa nei confronti dei poveri barboni che dormono accartocciati, senza coperte… Questa umana tristezza penso sia di tutti noi, che siamo stati più fortunati di questi poveri derelitti. Spero tanto che questo pensiero dell’amore verso il prossimo possa venire anche ai nostri Parlamentari che andando al lavoro in comoda auto blu (certo riscaldata), possano dare uno sguardo e notare sotto i portici, alla Stazione, sul lungo Tevere e ai margini delle strade. Noi semplici cittadini, non possiamo riscaldare i nostri fratelli infelici con una semplice elemosina o con l’affetto del nostro cuore ma penso che fra le tante cose da discutere, non ci sarebbe pure da trovare una soluzione per questi poveri fratelli senza tetto? Nonna Grazia

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email