Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

Così vicini, così distanti…

Così vicini, così distanti.
O forse dovrei dire così distanti, così vicini.
Cos’è che ha più importanza quando la vita mescola le carte seguendo ora la logica ora la casualità? Distanze fisiche compensate da vicinanze emotive. Distanze mentali che rendono vani incontri e quotidianità. Sintonia che va a colmare chilometri. Passi e ore -troppi passi, troppe ore- che vanno a rendere impossibile.
Ciò che è giusto, ciò che fa sentire bene, ciò che si vuole, ciò di cui si ha bisogno: un insieme di atomi impazziti sparati a tutta velocità dentro la testa, sbattono da una parte e dall’altra, si incrociano tra loro. Afferrarli è un’impresa impossibile. Osservarli dà la nausea. Subirli è fuori discussione. Condurli e ordinarli è impresa da Don Chisciotte.
Cosa resta?
 “Abbiamo così poco tempo per dire tutto quello che vorremmo. Abbiamo così poco tempo per tutto. ”
Ali di Farfalla

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email