Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

“Confessioni di un menestrello” di Aurora Di Pietro

La notte aveva ormai avvolto il piccolo villaggio nel suo manto

trapuntato di innumerevoli stelle; alcune di esse erano raggruppate

in una scia simile ad una nebbiolina. Il prigioniero seguì con lo

sguardo quello sciame di stelle, fino a soffermarsi su alcuni di quei

punti luminosi sparsi per la volta celeste, in maniera apparentemente casuale.

“Le… conosco?” sussurrò, stringendo gli occhi, ma

un rumore sordo alle sue spalle lo strappò bruscamente a quei

pensieri, facendogli balzare il cuore in gola. Voltatosi, con la ciocca

bianca che gli ricadeva selvaggia tra gli occhi scuri, vide la giovane

guardia stesa a terra e un’ombra scura dirigersi verso di lui.

Il primo libro di Aurora Di Pietro è un fantasy storico intitolato “Confessioni di un menestrello” edito nel 2022 dalla casa editrice Antica Quercia Edizioni. La giovane autrice di origini abruzzesi prende spunto dalla canzone di Angelo Branduardi “Confessioni di un malandrino” e non solo, proprio il personaggio di questo cantastorie è ispirato dal noto cantautore. Ambientata nella Contea di Fiandria, tra il 1201 e il 1300, la storia si intreccia tra paesaggi, storia, fantasia e mistero e narra di uno strano ragazzo che ha perduto i ricordi. Il libro è arricchito dalla matita di Fabiana Scarmozzino che è l’illustratrice. Dodici capitoli e circa duecento pagine di una storia che vi porterà in un mondo magico dove incontrerete personaggi curiosi e una guida speciale tinta di oro, un talismano che avrà poteri sconosciuti nascosto inizialmente in una tunica.

Sinossi

Contea di Fiandra. XIII secolo. Una piuma bianca risplende sotto il sole. Le corde di un liuto vibrano sotto le dita sapienti e agili del miglior menestrello di Francia. Accorrete, gente, Angel è qui per cantarvi di un giovane che, guidato da un misterioso ciondolo d’oro, vaga per villaggi e monasteri alla ricerca dei ricordi perduti. Amore e amicizia, ma anche rancore e sofferenza lo attendono. Sediamoci dunque, e lasciamo che sia la musica di Angel a raccontare…

Biografia dell’autrice

Aurora Di Pietro, nata a Teramo il 10 settembre 2001, si è diplomata al Liceo linguistico “G. Milli” e frequenta ora la facoltà di Lingue e culture straniere occidentali e orientali a Macerata, dove coltiva la sua passione per il tedesco e il cinese. Nel 2019 vince il concorso regionale Deutschland Plus, grazie al quale trascorre tre settimane in Germania (tra Würzburg e Berlino), presso una famiglia locale, e partecipa ad apposite lezioni nella scuola di Würzburg. Accanto alla passione per le lingue, per la musica (a 10 anni inizia a suonare il clarinetto in banda) e per la lettura, non manca quella per la scrittura: il suo primo tentativo di inventare una storia da zero risale al 2016, quando scrive un racconto sulle avventure di un mago scozzese e un’altra breve storia dal titolo “Il fantastico mondo dei tartufi”, che, però rimangono nel cassetto; nel 2020 diventa redattrice della nuova rivista del comune di Isola, “La finestra sul Gran Sasso”, e, il 26 aprile di quest’anno, presso Antica Quercia Edizioni, pubblica “Confessioni di un menestrello”(scritto pochi anni prima), dando così avvio alla sua prima esperienza editoriale.

Link

https://www.anticaquerciaedizioni.com/product-page/confessioni-di-un-menestrello-di-aurora-di-pietro

Contatti

Facebook: Aurora Di Pietro

Instagram: @aurora_di_pietro_macu

E-Mail: auroradp01@gmail.com

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email