Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

BARZELLETTE E…

SPECIALE BERLUSCONI Il Presidente Berlusconi, alla morte del Santo Padre, decide di prendere la reggenza del Papato ad interim, assumendo il nome di Pio Tutto. Un turista italiano in visita al muro del pianto a Gerusalemme, si accorge della presenza di un cadavere; osservando attentamente lo indentifica come Silvio Berlusconi. Si reca immediatamente in ambasciata per comunicare l’accaduto e per informarsi circa la tumulazione della salma. L’incaricato dell’ambasciata gli comunica che ci sono due opzioni: – Allora guardi: con 1.000 euro la salma verrà tumulata qui a Gerusalemme oppure con 10.000 euro la salma sarà rimpatriata. Il turista ci pensa un po’ e poi sceglie di riportare la salma in Italia. Stupito l’addetto gli dice: – Ma non lo conosce personalmente, non è un suo amico e nemmeno un parente, perché buttare 9.000 euro? E il turista: – Ho saputo che circa 2.000 anni fa, qui è successo qualcosa di strano; preferisco accertarmi personalmente della corretta sepoltura! Un bambino sbatte contro Berlusconi e dice: – Mi scusi signore! A me sembra di averla già vista! Chi è lei? – Io sono… colui che sono! Berlusconi va da Montezemolo sulla pista di Fiorano per complimentarsi e pretende di fare un giro su una macchina di Formula 1. Al primo giro vola fuori pista ad altissima velocità. Su Fiorano scende il silenzio… panico… insomma il CAPO forse… sai com’è, una macchina così veloce… Partono i soccorsi dai box ma nel campo vicino, del Berlusca nessuna traccia: nessun corpo da soccorrere vicino all’auto. Un contadino con la vanga si giustifica: – Sembrava morto! Quando mi sono avvicinato ha aperto gli occhi e ha detto che non si era fatto niente, solo un grande spavento ma, conoscendo le balle che racconta, l’ho sepolto ugualmente! Durante un viaggio aereo che li vede tutti passeggeri, l’aereo precipita e Bush, Blair e Berlusconimuoiono e, giustamente, finiscono all’inferno! Appena arrivato, Bush chiede a Satana di telefonare alla Casa Bianca e Satana gli indica il telefono del suo ufficio, dicendo però a Bush che la telefonata è a pagamento. Bush parla per due minuti e Satana gli chiede 200 dollari, che Bush paga. Blair chiede la stessa cosa, parla per due minuti e paga 200 sterline. A questo punto, Berlusconi, pur non avendo nulla da dire a nessuno, chiede anch’egli di telefonare. Satana lo accontenta e Berlusconi, parlando con Tremonti, Fini, Schifani e Bondi fa una telefonata di due ore, senza dire un cavolo. Al termine chiede a Satana: – Allora, quanto devo per la telefonata? Ed il diavolo risponde: – Sono 5 centesimi di euro… – Ma come?!? – chiede Berlusconi – Ho telefonato così a lungo e mi posso certo permettere di pagare come gli altri! E Satana: – Dopo la legge Moratti, la legge sul falso in bilancio, la legge sul conflitto d’interessi, la legge sui magistrati, e tutto il resto, l’Italia è diventata un inferno! Noi correttamente applichiamo la tariffa locale… Dopo una lunga malattia, la moglie muore e arriva alle porte del cielo…. Mentre aspetta San Pietro, vede attraverso il cancello i suoi genitori, amici e tutti coloro che erano morti prima di lei, seduti ad un tavolo, godendo di un banchetto meraviglioso. Quando San Pietro arriva lei commenta: – che posto bellissimo, come faccio ad entrare? – Ti dirò una parola. Se la sillaberai correttamente la prima volta entrerai; se sbagli vai direttamente all’inferno – Rispose San Pietro. – Ok, qual’è la parola? -Amore – disse San Pietro. Lei la sillabò correttamente ed entrò al cielo. Un anno dopo S. Pietro le chiede di vigilare l”ingresso. Quel giorno con sua grande sorpresa apparve quello che era stato suo marito -Ciao, che sorpresa- disse lei – come stai? -Ah, sono stato molto bene da quando sei morta. Mi sono sposato con quella bella infermiera che ti aveva assistito, ho vinto alla lotteria e sono diventato miliardario. Allora ho venduto la casa dove vivevamo e ho comprato quella villa nei quartieri alti che tanto desideravi. Ho viaggiato con mia moglie in tutto il mondo. Eravamo in vacanza sulle alpi e ho deciso di sciare. Sono caduto, ho battuto la testa ed eccomi quà! -E dimmi, come faccio ad entrare cara? – Ti dirò una parola, se la sillaberai correttamente la prima volta puoi entrare, se no andrai direttamente all’inferno, rispose lei -Ok, disse lui, qual’è la parola? – SCWARTZENEGGER MORALE: neanche da morto puoi dire tutta la verità ad una donna, perchè corri i rischio di vivere in un inferno per il resto della tua esistenza!

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email