Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

ActiVe Respiro “Only a breath away”

La vita comincia e la vita finisce con lui. Senza di lui lasciamo questa ‘realtà’ per un’altra. Ci cattura da ragazzi quando ci innamoriamo per la prima volta e ci rapisce quando piangiamo. Noi sportivi ne abbiamo bisogno in ogni senso per superare gli altri atleti. Noi genitori lo ascoltiamo per calmare le preoccupazioni quando diamo un’occhiata ai nostri figli mentre dormono. Il respiro è SEMPRE con noi e influenza la nostra vita in molte situazioni quotidiane. Tuttavia, pochi lo conoscono bene. La nostra società occidentale si è praticamente ‘dimenticata’ della sua esistenza. Così io propongo di risvegliare un’arte e una scienza dimenticata per permettere al corpo di rilassarsi, ringiovanirsi e riconnettersi alla capacità di auto guarigione che in nostro creatore ha pensato per i nostri corpi. Con l’applicazione di questo semplice metodo, garantisco che ogni singola persona che segue attentamente questi step dormirà meglio, tornerà a ri-energizzarsi dopo il lavoro, allenterà lo stress mentale e fisico, godrà di un maggiore benessere e ridurrà i dolori e sintomi di malattie croniche, tutto questo in soli 10 minuti al giorno! Il sistema di respirazione Respirare è parte normale della nostra vita, sebbene non ci prestiamo attenzione. È una funzione automatica del corpo che effettuiamo perfino anche quando non ci concentriamo. Perché quindi dobbiamo imparare a respirare? L’importanza di una sana respirazione Pensiamo di sapere come respiriamo, che la Respirazione Corretta sia qualcosa che accade in modo automatico, spontaneo e naturale. Respiriamo anche quando non ne siamo consapevoli. Così ci sembra sciocco pensare di poter dire a qualcuno come respirare. Eppure la respirazione viene modificata e limitata in molti modi, non solo momentaneamente ma abitualmente. Alcune ragioni per cui la ‘Respirazione Corretta’ è così importante: Ci insegna il modo corretto di respirare. Ci siamo abituati a respirare dal petto, usando così solo una frazione dei polmoni, senza sapere che non è né sano né naturale. Riduce le tossine e i prodotti di scarto del corpo dall’interno del corpo. Aiuta la digestione. Attraverso il corretto modo di respirare, il metabolismo e la condizione generale di salute possono cominciare a migliorare. Sviluppa la concentrazione e l’attenzione. Combatte lo stress e rilassa il corpo. Il controllo della respirazione porta anche alla serenità e alla pace mentale. Offre un migliore auto-controllo. Attraverso la concentrazione si può gestire meglio la collera e le reazioni. La mente funziona in modo più chiaro, evitando meglio i litigi e le decisioni “sbagliate”. Inoltre l’autocontrollo comporta anche il controllo sul corpo fisico. Aumenta la capacità polmonare, fornendo maggior ossigeno al corpo per funzionare meglio. Re-impariamo a respirare lentamente e a fondo –il modo corretto. Questo aumento dell’ossigeno viene percepito dalla mente che crea una risposta ormonale associata alla felicità, gioia e relax, oltre che una frequenza cardiaca più bassa. La Respirazione Corretta si è dimostrata d’aiuto nella prevenzione delle principali malattie e anche nella cura dei disturbi. Respirazione…. Il denominatore comune…. La scienza del controllo del respiro consiste in una serie di esercizi finalizzati a soddisfare queste esigenze e a mantenere il corpo in vibrante salute, oltre che migliorarne la performance personale. L’ossigeno purifica il flusso sanguigno…. Uno dei principali segreti dell’energia e del ringiovanimento/rilassamento/recupero è un flusso sanguigno purificato. Il modo più veloce ed efficace per purificare il flusso sanguigno è assumere una scorta extra di ossigeno dall’aria che respiriamo. Gli Esercizi di Respirazione qui descritti sono uno dei metodi più efficaci mai escogitati per saturare il sangue di ossigeno aggiuntivo. Qui di seguito un paio di cose su quello che l’ossigeno fa al nostro corpo: L’ossigeno ripulisce i prodotti di scarto (tossine) nel corpo, oltre che ricaricare le batterie del corpo (plesso solare). La maggior parte del fabbisogno di energia deriva non dal cibo, ma dall’aria che respiriamo. Purificando il flusso sanguigno, ogni parte del corpo ne trae beneficio, oltre che la mente. Comincia a verificarsi il ringiovanimento della pelle. La base chimica della produzione di energia nel corpo è una sostanza chiamata Adenosine Triphosphate (ATP). Se qualcosa nella produzione dell’ATP va storto o viene diminuito, il risultato è una vitalità ridotta, malattie e invecchiamento prematuro e un aumento della produzione di acido lattico Il ciclo del respiro Ogni ciclo del respiro, che normalmente si pensa essere composto da una singola inspirazione seguita da una singola espirazione, può essere analizzato in quattro fasi o stadi, ognuno dei quali con la sua distinta natura. Le transizioni dall’inspirazione all’espirazione, e dall’espirazione all’inspirazione comportano inversioni nella direzione dei movimenti dei muscoli e dei movimenti di espansione o contrazione dei polmoni, torace e addome. Il tempo necessario a queste inversioni può essere molto breve, come si può osservare se uno respira il più rapidamente e brevemente possibile. Tuttavia può essere lungo, come si può notare se si pausa intenzionalmente dopo aver terminato l’inspirazione o l’espirazione. Gli effetti di queste pause, specialmente quando vengono allungate dapprima deliberatamente e poi spontaneamente, sono degni di nota. Così nella nostra analisi dei Quattro Stadi del Respiro presteremo particolare attenzione a queste pause, a come allungarle e a come trarne beneficio. I quattro stadi della respirazione 1. Inalazione Una inalazione singola. E’ il processo di assorbimento dell’aria e deve risultare fluido e continuo. 2. Pausa dopo l’inalazione Consiste nel blocco deliberato del flusso d’aria e nella ritenzione dell’aria nei polmoni, senza nessun movimento di polmoni o muscoli o altra parte del corpo e senza movimenti incipienti. Un principiante può sperimentare utilizzando un po’ di forza per mantenere questa pausa senza movimenti. 3. Espirazione Il terzo stadio, l’espirazione. Come l’inalazione, deve essere fluida e continua, anche se spesso la velocità dell’espirazione è diversa da quella dell’inspirazione. Di solito si usa energia muscolare per l’inspirazione, mentre l’espirazione consiste nel puro rilassamento dei muscoli in tensione. Questo rilassamento forza l’aria fuori dai polmoni al tornare degli stessi nella posizione rilassata. Lo sforzo muscolare può anche essere impiegato sia per l’inspirazione, sia per l’espirazione. Si può obbligare la fuoriuscita dell’aria con uno sforzo muscolare come quando si sta seduti o eretti con i muscoli addominali sotto controllo costante. Quando si fluidifica il corso della respirazione e si mantiene il ciclo in schemi regolari o irregolari predefiniti, è molto probabile usare energia muscolare ad ogni stadio, pause incluse. Tuttavia, in una condizione di rilassamento completo, ci si aspetta l’esercizio di un qualche sforzo per l’inalazione. 4. Pausa dopo l’espirazione La quarta fase della respirazione, la pausa successiva. Questa pausa vuota completa il ciclo, che termina nel momento in cui la pausa finisce e comincia la nuova inalazione. Prolungare la pausa fra l’esalazione e l’inalazione (e viceversa) può avere speciali benefici sia fisici, sia mentali o/e emotivi. Il vero potenziale di un profondo rilassamento (pausa dopo l’inalazione) e una carica di tranquilla energia (pausa dopo l’espirazione) si esprime con in soli 5-10 minuti sul pavimento (non sul letto) dopo il lavoro o prima di andare al letto. È davvero un regalo a se stessi e anche alle proprie famiglie! Queste informazioni di ActiVe Respiro non sono pensate con l’intento di sostituire le cure medicinali tradizionali, bensì come uno stimolo per il nostro corpo a “ricordare”e ritrovare il giusto “modo di essere” e creare così una seria di cicli positivi per ottenere il massimo della prestazione dal nostro splendido organismo e quindi il massimo benessere! Ti auguro di godere di tutti i benefici descritti in questa semplice presentazione. È come un dolce vento caldo del sud che rende il nostro lavoro più efficace e preciso, la nostra vita familiare più intima e profonda e l’amicizia più divertente e ricca… Una buona “Salute” a tutti! Joshua Gillis NTS.

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email