Rimani sempre aggiornato! - Scarica l'App di New Entry!

2020: DONAZIONI SEZ. AVIS MONTICHIARI

Anche in Avis purtroppo la pandemia ha avuto ripercussioni e i dati del 2020 danno il quadro della situazione. L’Avis Provinciale di Brescia, dallo scorso marzo, ha deciso di chiudere la nostra sede UDR di Montichiari, fino a data da destinarsi, per ragioni di sicurezza sanitaria. Pertanto tutti gli avisini monteclarensi sono stati chiamati su appuntamento nella sede di Brescia-San Zeno, molto più ampia, dove la sicurezza per i donatori è garantita in tutto il percorso di donazione. Percorso comodo, veloce e molto ben organizzato; tuttavia, com’era prevedibile, c’è stato un calo di donatori che, per vari motivi, attendono la riapertura della sede di “casa”. Nel 2019 sono state effettuate 815 donazioni, mentre nel 2020 sono state 647, di cui 164 da donne e 483 da uomini. Pochi sono i giovani entro i 25 anni, le fasce più numerose sono quelle intermedie, dai 36 ai 65. I donatori effettivi in totale sono 583, i nuovi tesserati 21 e i donatori archiviati per vari motivi 37. È chiaro che c’è bisogno di giovani, per un giusto ricambio, ma in questa situazione in cui si aggiunge la paura a recarsi in qualsiasi struttura, è ancor più difficile. In quest’anno scolastico è stato sospeso anche il progetto per le scuole, che ha sempre riscosso un buon successo e nuovi iscritti; sono stati annullati tutti gli eventi utili a promuovere l’Avis; è stata posticipata a data da definire la festa per il 70° di Fondazione. Un fermo che si ripercuote facendo diminuire le donazioni, calo che purtroppo ha creato gravi problemi per mancanza di scorte di sacche di sangue negli ospedali. Interventi chirurgici posticipati e preoccupazione per i prossimi già in calendario, a rischio. All’accorato appello del Presidente Avis Provinciale, Gabriele Pagliarini, si aggiunge quello del nostro Presidente Policarpo e di tutti i Presidenti delle Avis Comunali della provincia. Ci auguriamo venga recepito con coscienza e senso civico dagli avisini effettivi e da molti giovani in buona salute che possono valutare la loro idoneità a diventare donatori telefonando ad Avis Brescia per un primo appuntamento allo 030 3514411 oppure al 366 24 33 660 in orario d’ufficio.


Ornella Olfi

Condividi

Share on facebook
Share on pinterest
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email